IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Pratola Peligna sempre più verde

«Anche per il 2013 il Comune di Pratola Peligna ha ottenuto la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del fabbisogno di energia elettrica. Gli impianti di illuminazione pubblica e gli edifici comunali, dunque, utilizzano energia verde, che consente all’ente di evitare l’immissione in atmosfera di gas climalteranti». A comunicarlo, attraverso una nota, sono il sindaco di Pratola Peligna Antonio De Crescentiis e l’assessore all’Ambiente Alessandra Tomassilli.

«Socio del Consorzio per l’energia CEV dal 2008 – prosegue la nota – Pratola Peligna ha sino ad oggi evitato di immettere in atmosfera più di 2200 tonnellate di CO2, calcolate sulla base dei consumi annuali dell’ente.

Inoltre, il Comune ha conseguito un ulteriore importante obiettivo poiché insieme agli altri 1077 Soci del Consorzio CEV (fra cui 931 Comuni) ha contribuito a risparmiare complessivamente oltre 2.183.200 t di CO2 con il solo acquisto dell’energia elettrica. Continua, dunque, l’impegno di Pratola che si fa promotore di una nuova cultura dell’energia, stimolando i cittadini ad adottare comportamenti sempre più sostenibili, scegliendo l’energia verde per il proprio fabbisogno e puntando all’efficienza energetica degli immobili comunali per ridurre i consumi e le emissioni di CO2».

«In linea con le politiche comunitarie e con l’applicazione delle indicazioni che da esse derivano, dunque – conclude la nota – Pratola Peligna attua azioni concrete che perseguono l’obiettivo 20-20-20 ed in quanto Socio del Consorzio CEV si garantisce importanti risparmi, contribuendo ad abbattere i costi d’acquisto dell’energia e rispettando i principi di un sviluppo sostenibile che riguardano l’ottimizzazione delle risorse economiche oltre che delle risorse energetiche».

X