IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Lunigiana, ancora scosse nella notte

Sono state 10 le scosse di terremoto di magnitudo 2 o superiore registrate nella notte in Toscana, nella zona della Lunigiana, colpita ieri da un forte sisma di magnitudo 5.2.

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la scossa più intensa è stata di magnitudo 3.4 alle 3:56, con ipocentro a 10,5 chilometri di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni lucchesi di Giuncugnano, Minucciano, Vagli Sotto e Piazza al Serchio e di quello massese di Casola in Lunigiana.

Le altre nove scosse hanno avuto magnitudo non superiore a 2.6 e sono state registrate tra 00:21 e le 4:30. Non si hanno al momento informazioni di ulteriori danni a persone o cose.

Sono state circa

200 le persone ospitate nelle scuole di Fivizzano (Massa

Carrara) rimaste aperte per ospitare le persone che non hanno

voluto dormire in casa. Fivizzano è stato l’epicentro del

terremoto di ieri. A Monzone e Gragnola la palestra e la scuola

sono state attrezzate con le brandine della Protezione civile

regionale. «La maggioranza degli abitanti, però – spiega il

sindaco Paolo Grassi – ha preferito dormire nelle proprie auto,

vicino alle loro case».

X