IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Botteghe di mestiere, 280 tirocini per i giovani

Consentire a 280 ragazzi di età compresa tra i 18 e i 29 anni di svolgere attività formative e di tirocinio in numerose aziende della regione, con l’auspicio che tali collaborazioni possano trasformarsi in contratti a tempo indeterminato. Ha questo obiettivo il progetto ‘Botteghe di Mestiere’, promosso da Regione Abruzzo e Italia Lavoro.

L’iniziativa è stata presentata a Pescara dall’assessore regionale al Lavoro, Paolo Gatti, e dal presidente e amministratore delegato di Italia Lavoro, Paolo Reboani.

Tra le aziende protagoniste del progetto vi sono la Amadori e la Kromos – l’una impegnata nella lavorazione della carne e l’altra nella lavorazione dell’alluminio – che nelle prossime settimane ospiteranno 40 giovani talenti per formarli sulle diverse tecniche.

I tirocini avranno durata semestrale. Ai tirocinanti andranno 500 euro al mese, mentre alle aziende 250 euro.

Quattordici, in tutto, le Botteghe del Mestiere, ognuna composta da una singola azienda o da un gruppo di imprese: per sei di esse i tirocini si stanno concludendo in questi giorni, mentre per altre otto prenderanno il via a partire da luglio.

Per inviare il curriculum è sufficiente collegarsi al sito web di Italia Lavoro, www.italialavoro.it. Gatti, che questa mattina ha illustrato gli ultimi dati sull’occupazione in Abruzzo, ha parlato di un progetto che prevede circa 300 opportunità di lavoro, di formazione, di arricchimento personale e, quindi, in prospettiva, anche di possibilità di lavoro a tempo indeterminato.

«E’ una buona notizia, che si accompagna al messaggio che abbiamo voluto dare ai ragazzi ovvero ‘se vuoi, puoi’», ha detto l’assessore rilanciando lo slogan dell’iniziativa. Reboani ha definito il progetto come «un inserimento pilotato che garantisce risultati, un percorso alla tedesca in cui dal tirocinio si passa all’apprendistato. Il contratto di apprendistato del resto – ha sottolineato – rappresenta un ottimo strumento per l’inserimento in azienda».

X