IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila-Teramo 2-1

E’ finita…

Ore 17:48

Espulso per il Teramo Patierno al 48′. Gli ospiti rimangono in 10.

Ore 17:40

Il Teramo accorcia le distanze con un calcio di rigore trasformato da Coletti.

L’Aquila 2 – Teramo 1

Ore 17:25

Sugli spalti rossoblù spunta un nuovo striscione da parte dei tifosi aquilani, che recita: “4 SETTEMBRE 2005…16 GIUGNO 2013, DA ALBA ADRIATICA A RIPA TEATINA…DA CASTEL SARDO A MILAZZO…GRAZIE A CHI C’E’ SEMPRE STATO E NON TI HA MAI ABBANDONATO!

{{*ExtraImg_143377_ArtImgRight_300x225_}}

Ore 17:16

Ammonito per L’Aquila Menicozzo al 16′ del secondo tempo.

Ore 17:10

L’Aquila 2- Teramo 0

Secondo Goal dell’Aquila firmato Iannini che, ricevendo un calcio d’angolo da Carcione, insacca sotto la traversa. La folla è in delirio.

Ore 17:00

Iniziato secondo tempo.

Ore 16:45

L’Aquila – Teramo 1-0

Finisce il primo tempo senza recupero.

Il Teramo, comunque, non si butta giù, e prosegue con un pressing superiore a quello dei rossoblù, che si stanno leggermente adagiando sugli allori. Al 41′ minuto, per i diavoli è Ambrosini a tentare dalla distanza, con un tiro potente che Testa, distendendosi a terra, riesce a deviare.

Ore 16:35

Secondo ammonito per il Teramo al 35′ minunto, l’arbitro ha tirato fuori il cartellino giallo per Scipioni, per un fallo su Umberto Improta.

Ore 16:27

E come nella gara di andata, anche qui arriva il miracolo a favore dell’Aquila Calcio. Al 25′, con Testa battuto, il Teramo si avvicina al goal e sfiora il pareggio, con un tiro lieve verso la porta libera. Ma, come per incanto, appare un difensore aquilano, che riesce a liberare la porta.

Ore 16:11

All’11 minuto, ammonito Ferrani per il Teramo, per fallo su Menicozzo, diretto verso l’area di rigore avversaria.

Ore 16:02 Goal dell’Aquila calcio

1-0 Già al secondo minuto, L’Aquila ottiene il vantaggio tanto ambito. Carcione, da calcio d’angolo, riesce ad imbucare in porta, probabilmente con l’aiuto di un compagno.

{{*ExtraImg_143369_ArtImgRight_300x225_}}

In un primo momento, i tifosi rossoblù hanno mostrato le bandiere con i colori della città: rosso, blu, verde e nero. Ma subito dopo, le bandiere hanno lasciato spazio ad una colorata curva, che ha indossato pettorine rossoblù, giusto in tempo per festeggiare il goal.

{{*ExtraImg_143368_ArtImgRight_300x225_}}

Ore 16:00

Calcio d’inizio. E’ iniziata… Forza ragazzi!

Ore 15:53

Inizia la coreografia: gli ultras hanno organizzato benissimo la coreografia. La curva è stata divisa in 5 settorie in ognuno di essi sono state distribuite bandiere e pettorine con i colori della squadra aquilana.

{{*ExtraImg_143367_ArtImgRight_300x225_}}

Ore 15:50

Il Presidente rossoblù Corrado Chiodi si reca sotto la curva dei padroni di casa per un ringraziamento, mentre i tifosi iniziano i preparativi per la coreografia.

Ore 15:40

E’ in corso la premiazione di Marco di Chio, vecchia gloria rossoblù.

{{*ExtraImg_143366_ArtImgRight_300x225_}}

Ore 15:30

I giocatori scendono in campo per il riscaldamento e salutano la curva gremita di gente.

Mentre la curva si riempie vengono ricordati gli ultras rossoblù deceduti negli anni.

Arriva il momento dei ricordi tra le mura del Fattori. Il primo ad essere ricordato è il giornalista, scomparso nel 2009, Alessandro Orsini.

E’ poi la volta delle vecchie glorie Rossoblù accolte con un caloroso applauso degli spettatori.

Le vecchie glorie rossoblù:

Marco Cicchitti, Massimiliano Marcosanti, Marco Di Chio, Gianni Boccia, Francesco D’Angelosante, Alessandro Cagnale, Marco Onesti, Alessandro Tatomir, Massimo De Amicis, e Davide Di Nicola.

{{*ExtraImg_143357_ArtImgRight_300x225_}}

L’AQUILA CALCIO: Testa, Rapisarda, Ligorio, Carcione, Ingrosso, Pomante, Menicozzo, Iannini, Infantino, Ciotola, Improta. A disp.: Leuci, Gizzi, Balestra, Marcotullio, D’Amico, Colussi, Ripa. All. Giovanni Pagliari.

TERAMO CALCIO: Serraiocco, De Farbritiis, Scipioni, Coletti, Ferrani, Speranza, Foglia, Valentini, Olcese, Iazzetta, Ambrosini. A disp.: Santi, Caidi, Chovet, Righini, Petrella, Patierno, De Stefano. All. Roberto Cappellacci.

ARBITRO: Gianluca Aureliano (Bologna).

ASSISTENTI: Luca Mondini (Treviso), Marco Chiocchi (Foligno).

QUARTO UOMO: Mirko Mangialardi (Pistoia).

Ore 14:54

Ci sono 30,5 gradi al Fattori.

L’Aquila si prepara al big match.

Sono in procinto di entrare i tifosi rosso blu, la curva è quasi al completo.

I controlli sono attenti e serrati con perquisizioni e visione dei documenti. C’è un grande spiegamento di forze dell’ordine all’esterno dello stadio per evitare tafferugli e problemi di ordine pubblico.

{{*ExtraImg_143356_ArtImgRight_300x225_}}

Anche gli ospiti stanno entrando lentamente.

Tutte le strade intorno allo stadio sono bloccate, c’è molto traffico nell’anello circostante e l’accesso alla Fontana Luminosa è chiuso dalla rotatoria del Torrione.

{{*ExtraImg_143357_ArtImgRight_300x225_}}

In aggiornamento continuo dagli inviati del capoluogo.it.

X