IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Ferisce due ragazzi per difendere il fidanzato

Passano con l’auto davanti al bar, lanciando urla e offese rivolte a un giovane che si intratteneva con la fidanzata. Ne segue una violenta lite ed è lei che interviene per difendere il suo fidanzato, “armata” con una limetta per le unghie. E così, quello che doveva essere un tranquillo sabato sera tra due fidanzati, finisce con dei tafferugli davanti ad un bar, proseguiti poi anche al pronto soccorso dell’ospedale.

Protagonista della spiacevole vicenda una giovane coppia, che trascorreva le ultime ore della serata, davanti a un bar in corso della Libertà. Mentre i due trascorrevano la serata davanti al locale, usanza molto diffusa in città tra i giovani amanti della movida del sabato sera, da un’auto che procedeva sulla strada sono state rivolte urla nei confronti del giovane fidanzato. Ancora non è chiaro se siano arrivate anche delle offese per la ragazza che era in sua compagnia. Dalle grida si è scatenata una violenta lite proprio davanti al bar.

La giovane è intervenuta per dividere i ragazzi e lo ha fatto con una limetta per le unghie, per cui alcuni di loro sono rimasti feriti alle mani. Nei tafferugli sono rimaste coinvolte anche altre persone, intervenute per sedare la lite. I ragazzi coinvolti si sono incontrati di nuovo lungo il corridoio dell’ospedale, dove hanno ricominciato a litigare.

I carabinieri della compagnia di Avezzano, al comando del capitano Michele Borrelli, stanno ora indagando sulle circostanze in cui sono avvenuti i fatti. Gli inquirenti, coordinati dal tenente Marco Mascolo, a capo del Nucleo operativo radiomobile, hanno ascoltato alcuni dei protagonisti della vicenda e alcuni testimoni ma, finora, nessuna denuncia è stata presentata.

[i]Fonte: IlCentro[/i]

X