IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Formazione, nuovi percorsi professionalizzanti

Più informazioni su

E’ stata pubblicata in data odierna la graduatoria relativa all’avviso pubblico “[i]Realizzazione dei percorsi triennali finalizzati all’assolvimento del diritto dovere nell’istruzione e formazione professionale[/i]”, volto alla formazione per un numero significativo di giovani che scelgano di non proseguire gli studi nel sistema scolastico alla conclusione del primo ciclo di studi.

Vengono finanziati, su base regionale, otto percorsi triennali, due per ogni Provincia abruzzese, per un importo complessivo pari a 1.844.415 euro.

I percorsi triennali sono articolati in un biennio a forte valenza orientativa con presenza di contenuti di base e trasversali e un terzo anno professionalizzante, la cui realizzazione viene affidata in esito ad una valutazione di merito ad organismi di formazione accreditati o accreditandi per la macrotipologia “[i]Obbligo Formativo – Obbligo d’Istruzione[/i]”.

Al termine del triennio formativo, gli studenti, dopo aver superato l’esame finale, conseguono il titolo di qualifica professionale, rilasciato dalla Regione Abruzzo, con la possibilità di ingresso nel mondo del lavoro con competenze oppure di iscriversi al quarto anno di un percorso scolastico presso gli istituti professionali di Stato fino al conseguimento del relativo diploma di scuola secondaria di secondo grado.

«Si tratta di una possibilità importante – ha commentato l’assessore all’Istruzione e alla formazione, Paolo Gatti – per i giovani che non trovino nella metodologia didattica degli indirizzi scolastici di istruzione secondaria di secondo grado un percorso rispondente alle proprie aspettative e che vogliano acquisire delle competenze adeguate per entrare nel mondo del lavoro e fa parte delle nostre politiche tese a ridurre al massimo il fenomeno della dispersione scolastica».

Più informazioni su

X