IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Regione: 9 milioni di euro a favore di 651 vigneti

L’assessorato alle Politiche agricole comunica che il Servizio competente della Direzione Politiche agricole, ha pubblicato la graduatoria delle domande ammissibili a finanziamento nell’ambito della Misura “Ristrutturazione e Riconversione vigneti dell’Ocm vino2, per la campagna vitivinicola 2012/2013”. Le istanze ammesse a finanziamento sono 651 per un importo totale di quasi 9 milioni di euro.

«E’ stato possibile raggiungere questa cifra – ha spiegato l’assessore Mauro Febbo, grazie ad una rimodulazione dei fondi a nostra disposizione, assegnando alla Misura R.R.V dell’Ocm Vino ulteriori finanziamenti recuperandoli da altre misure. Inoltre la Regione ha richiesto ufficialmente al Ministero delle Politiche agricole una ulteriore integrazione finanziaria in modo da poter accogliere il maggiori numero possibile di richieste ammissibili ma non finanziabili, al momento sono 270, con particolare riguardo alle aziende che hanno presentato domanda di pagamento a collaudo, che rischierebbero di perdere l’aiuto pur avendo eseguito le opere».

Con gli eventuali fondi integrativi del Ministero saranno liquidate, per la campagna in corso, tutte le rimanenti ditte che hanno richiesto il pagamento a collaudo in qualsiasi posizione della graduatoria e le ditte in graduatoria in posizione successiva a quelle già dichiarate ammissibili e finanziabili.

Inoltre, le ditte ammissibili ma non finanziabili per carenza di fondi dopo lo scorrimento della graduatoria resteranno inserite nella stessa e potranno essere finanziate con i fondi assegnati alla Regione Abruzzo per la campagna 2013/2014 previa presentazione della polizza fideiussoria assicurativa dopo il 15 ottobre 2013.

«Il nostro obiettivo – spiega ancora l’assessore – è creare le opportunità per accogliere il maggior numero di richieste provenienti dai produttori che intendono ristrutturare e riconvertire i loro vigneti con l’obiettivo di aumentare la competitività. Attraverso questa misura dell’Ocm Vino, infatti, si punta al rinnovamento degli impianti viticoli adeguando la produzione alle nuove esigenze del mercato. Il numero di domande è stato molto elevato e per questo, come già accaduto in passato, abbiamo deciso di dirottare le economie di altre misure previste dall’Ocm vino proprio su questa specifica misura».

Lo scopo della Misura è incentivare la sostituzione e il sovrainnesto di vecchi vigneti con l’impianto di nuovi aventi caratteristiche tecniche, colturali e varietali più rispondenti sia alle necessità aziendali dei viticoltori e delle cantine abruzzesi che alle più esigenti richieste del mercato. Questo per migliorare la qualità della produzione vinicola regionale, sia cercando di adeguare la produzione del vino in termini di domanda di mercato sia attraverso l’uso di tecniche colturali più rigorose e rispettose dell’ambiente.

Inoltre, l’intervento è indispensabile per il ringiovanimento fisiologico del vigneto e avviene attraverso il rinnovo delle superfici vitate con operazioni di estirpazione e reimpianto.

X