IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Habemus Rettorem: Paola Inverardi

Paola Inverardi è il nuovo rettore dell’Università dell’Aquila e guiderà l’ateneo per i prossimi sei anni.

Termina l’Era Di Orio dopo nove anni di gestione, due mandati e due proroghe.

La Inverardi, che rappresenta l’opposizione alla gestione Di Orio, ha raggiunto il quorum necessario di 309 voti al terzo scrutinio battendo la sfidante, Maria Grazia Cifone, fedelissima di Di Orio.

Il nuovo Rettore si è definita «molto contenta dell’ottimo risultato raggiunto» e si è manifestata «grata a tutti quelli che mi hanno votato, vuol dire che posso contare sull’impegno di tutti per lavorare per il futuro di questo ateneo. Per primo ho sentito il professor Edoardo Alesse (sfidante di Di Orio nel 2004, ndr), un amico e collega che mi è stato vicino e ha condiviso la mia ansia».

L’insediamento avverrà il 1° ottobre.

La Cifone ha commentato il risultato con una mail in cui saluta «la professoressa Inverardi, rettore della nostra Università per il prossimo sessennio e le auguro un proficuo lavoro nell’interesse dell’Ateneo. Ringrazio chi mi ha votato, chi mi ha espresso affetto e chi mi ha aiutato».

«Finalmente torna la democrazia – dice il prof Sergio Tiberti, da due anni leader dei picconatori, letteralmente scatenato – Di Orio non merita neanche l’onore delle armi anche perché, sono sicuro, nonostante una sconfitta così sonora non si dimetterà e noi continueremo l’opposizione».

_________________________

LA LETTERA DI CIALENTE

Cara Paola,

a nome di tutta la municipalità, ti rivolgo l’in bocca al lupo più sincero e un sentito augurio di buon lavoro in questa tua nuova esaltante, ma tanto impegnativa, opera che ti attende come nuovo Rettore della nostra Università.

La tua elezione segna il riconoscimento di anni e anni di impegno nell’Ateneo della tua città.

Ti attende un compito decisivo, soprattutto in questa fase della storia dell’Aquila.

Sai bene, poiché hai partecipato alla loro stesura, che, sia il Piano Strategico, sia il progetto OCSE, che tutti gli studi economico/sociale condotti nella fase post sisma, assegnano all’Università dell’Aquila il ruolo di architrave per il nostro futuro sviluppo.

Nell’augurarmi che dopo le fisiologiche tensioni elettorali, l’intero Ateneo ritrovi concordia ed unità d’intenti, ti assicuro che l’Amministrazione Comunale cercherà di lavorare all’unisono con te, il Senato Accademico e tutte le componenti universitarie.

Le nostre Istituzioni hanno addosso la responsabilità e l’obbligo di offrire il meglio, sia dal punto di vista formativo, che dei servizi agli studenti, ma soprattutto fare dell’Aquila uno dei grandi poli d’alta formazione d’Europa.

Buon lavoro, con affetto.

[i]Dr. Massimo Cialente[/i]

X