IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Ricostruzione, «L’intesa su L’Aquila non si trova»

«Sono stati giorni di protesta, di azioni eclatanti e dichiarazioni infuocate a mezzo stampa. Il sindaco Massimo Cialente ha parlato di guerra dichiarata a L’Aquila da un Governo incapace di garantire fondi certi per la ricostruzione. Sono stati lanciati appelli all’unità, per una grande mobilitazione capace di unire le forze politiche e sociali. La visita in città del ministro alla Coesione territoriale, Carlo Trigilia, poteva essere l’occasione per mostrare un atteggiamento più deciso e meno conciliante dell’amministrazione. E’ stata l’ennesima occasione persa». Lo si legge in una nota del gruppo “Appello per L’Aquila”.

«A più di quattro anni dal terremoto – si spiega nella nota – il ministro con delega per L’Aquila non è stato in grado di dare alcuna risposta ai problemi che paralizzano da tempo la ricostruzione: non si sa quanti soldi saranno destinati al Cratere, come e quando saranno resi disponibili. Si naviga a vista. 

A più di quattro anni sembra di essere tornati indietro di mesi, alle richieste di fiducia del ministro Barca.

Niente di nuovo, insomma. Nessuna risposta e nessuna certezza per il futuro, nel silenzio imbarazzante di un sindaco incapace di dare seguito politico agli annunci urlati quotidianamente in città.

Evidentemente nel Governo delle larghe intese, composto e sostenuto da molti dei partiti che amministrano anche la nostra città, l’intesa sull’Aquila non si trova. Che siamo “una priorità per il Governo” l’abbiamo sentito mille volte, alle “passerelle dei politici” abbiamo assistito centinaia di volte, i risultati sono purtroppo sotto gli occhi di tutti».

«E’ ormai chiara – si legge in conclusione – la necessità di una decisa lotta popolare che sappia individuare e denunciare tutte le responsabilità di questa situazione a tutti i livelli, dal Governo all’amministrazione locale. Noi siamo pronti, con ogni mezzo necessario.

Anche di questo si parlerà a Piazza Angioina il prossimo 8 giugno durante l’iniziativa “Lotto Giugno” organizzata dalle associazioni e dai movimenti cittadini all’interno del cartellone di eventi del “Sabato del Cratere”».

X