IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Cibo sprecato, ad ogni famiglia costa 1.700 euro

Gli sprechi alimentari pesano sul bilancio delle famiglie italiane, in media, 1.693 euro all’anno. Lo rivela il sondaggio condotto da [i]Laste Minute Market[/i]/università di Bologna con Swg e diffuso oggi a Torino in occasione del ‘pranzo degli sprechi’ che ha riunito a tavola 3.000 persone in piazza a Torino.

Secondo l’osservatorio sugli sprechi di [i]Laste Minute Market[/i], finisce nella spazzatura il 30% della carne acquistata dai consumatori, il 32% dei latticini, il 28% di pane e pasta, il 15% del pesce, il 17% dei prodotti ortofrutticoli.

Il 78% degli italiani – rivela il sondaggio – chiede ”l’assunzione di responsabilità di ogni cittadino”. E, in un’ipotetica città ideale del 2050, il 67% degli interpellati immagina leggi che prevedono sgravi fiscali per chi adotta soluzioni anti-spreco donando le eccedenze. Sarebbe opportuno, infine – così la pensa il 62% degli intervistati – che nelle scuole si insegnasse la ‘neo-economia domestica‘, per sfruttare al meglio tutti gli alimenti.

X