IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Ricostruzione, «No all’aumento delle imposte di bollo»

La senatrice Enza Blundo esprime tutto il consenso per l’attenzione che il Governo sta prestando alla ricostruzione della città dell’Aquila. Infatti, per la Blundo, lo stanziamento di 1,2 miliardi di euro dal 2014 al 2019 proposto dallo stesso dimostra come l’intenzione dello Stato sia quella di risollevare la città, dando così una speranza a tutti i cittadini non solo aquilani ma a tutti quelli che amano il capoluogo abruzzese.

Tuttavia, la cittadina eletta al Senato afferma di non condividere la modalità scelta dal Governo per assicurare tali risorse poiché si intende gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini già fortemente provati dalla crisi economica, con l’aumento delle imposte di bollo da 1,81 a 2 euro e da 14,62 a 16 euro.

«Sarebbe più giusto ad esempio ricavare le risorse attraverso l’innalzamento della tassazione sulle rendite di capitale dal 20% al 27%, come da me proposto in un emendamento nel quale è previsto lo stanziamento di 1 miliardo di euro per l’anno corrente e per i prossimi sei, per la ricostruzione storica, architettonica e culturale di L’Aquila».

«Credo, inoltre – conclude la senatrice del Movimento cinque stelle – che il Governo debba impegnarsi anche per lo sblocco dei 55 milioni di euro previsti per il prossimo triennio dalla delibera Cipe del 21 dicembre 2012 in favore della ricostruzione dei comuni fuori cratere e per mettere in atto misure tali da limitare la pratica del subappalto consentito per legge fino al 30%. Ciò significherebbe riconoscere a tutti i cittadini abruzzesi il diritto alla ricostruzione, permettendo l’avvio di una fase di ricostruzione maggiormente bilanciata e condivisa».

X