IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Elezioni Teramo, 4 Comuni vanno al centro destra

Alba Adriatica, Civitella del Tronto, Notaresco e Atri vanno al centro destra.

E’ questo il risultato delle elezioni comunali che si sono svolte nei giorni scorsi.

Ad Alba Adriatica (9723 elettori) vince il simbolo “Movimento per Alba” con la candidata Tonia Piccioni che ha registrato un 27,13% di voti. Tonfo della lista di destra “Alba Dorata” e debole risultato elettorale del Movimento cinque stelle.

A Civitella del Tronto ad avere la meglio tra Luca D’Alessio e Cristina Di Pietro, è stata quest’ultima, rappresentante della lista civica “Cittadini in Comune” appoggiata dall’assessore Paolo Gatti e vincitrice con un 36,03% di voti. A Civitella, per la prima volta, erano scese in lizza cinque liste civiche.

A Notaresco (6034 elettori) ancora un’affermazione del Pdl con la vittoria di Diego Di Bonaventura con un 47, 37% contro il 38,92 di Sposetti Nicola.

A Castilenti, con 444 voti vince Alberto Giuliani, della lista “Primavera politica castilentese” con un netto 40,47% contro un 20,41% di Giuseppe di Michele un 20,32% di Graziano Appicciutoli.

A Controguerra il primo cittadino è del Pd ed è Franco Carletta per la lista “Insieme per Controguerra” con uno schiacciante 81,45 contro Fioretti Piero per la lista “Patto per Controguerra”. Il neo sindaco ha totalizzato 1155 preferenze contro le 263 del suo avversario.

Infine, ad Atri si riconferma sindaco al secondo mandato Gabriele Astolfi del Pdl.

Alto l’astensionismo. Affluenza in calo in tutti i comuni al voto con una media che oscilla fra il 3 e il 12 per cento rispetto al 2008.

X