IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sanitopoli, il giubbino ha le ‘gambe corte’

«Il giaccone e’ stato codificato e messo a sistema il gennaio 2011. Prima non c’era». E’ il passaggio saliente, al processo Sanitopoli, della deposizione di Umberto Bruggini, responsabile area amministrazione, finanza e controllo della Ballantyne, che ha confermato che il giubbino indossato dall’ex titolare di Villa Pini, Vincenzo Angelini, nella foto della presunta tangente del 2 novembre 2007 a Collelongo, e’ stato messo in produzione nel 2011.

Bruggini ha esaminato il giaccone di Angelini acquisito agli atti del processo e ha spiegato che appartiene alla stagione di vendita autunno – inverno 2011. Il responsabile della Ballantyne e’ risalito alla datazione attraverso il cartellino contenuto all’interno del giubbino spiegando che l’identificazione del capo (modello, tipo di tessuto e colore) è possibile attraverso il codice.

Il testimone ha aggiunto che il modello e’ stato creato nel gennaio 2011 e che la vendita e’ iniziata nel settembre dello stesso. In particolare il giubbino acquisito agli atti è stato venduto il 14 settembre 2011 a Francavilla al Mare. Angelini, nel corso dell’udienza del 20 maggio scorso, ha dichiarato di essersi sbagliato in buona fede in quanto possedeva 15 giacconi di quel tipo.

Sempre nell’udienza di oggi, la procura di Pescara ha chiesto ed ottenuto l’acquisizione di una relazione effettuata dai carabinieri relativa ai tempi di percorrenza Chieti-Collelongo (L’Aquila) e a fatture emesse da due ristoratori di Trasacco (L’Aquila), frequentati dai due ex autisti dell’ex governatore.

Le richieste sono state avanzate dai pm Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli. Nella relazione, che si basa su documentazione acquisita presso la Regione Abruzzo (ricevute, scontrini fiscali, fogli di viaggio), i carabinieri hanno evidenziato delle anomalie su orari di servizio svolti dai due ex autisti e sulle relative spese allegate agli orari dei servizi. In mattinata è stato ascoltato un consulente della Barklays Bankitalia.

A termine dell’udienza di oggi il presidente del collegio ha annunciato che il 10 e il 12 giugno prossimi prendera’ il via la discussione da parte dei pm. Il 17 giugno parleranno i difensori delle parti civili, dei responsabili civili e delle societa’ imputate. A partire dal 24 giugno sara’ la volta dei difensori degli imputati. La sentenza e’ prevista entro il prossimo 19 luglio.

X