Quantcast

Salone del libro, Abruzzo ospite d’onore

La Regione Abruzzo ha ricevuto ufficialmente dalla Regione Piemonte l'invito ad essere «regione ospite d'onore» alla prossima edizione del Salone internazionale del Libro. Lo ha reso noto l'assessore alla Cultura, Luigi De Fanis, al termine di un colloquio con l'assessore alla Cultura del Piemonte, Gianfranco Coppola.

«Già nel corso del coordinamento nazionale degli assessori alla Cultura della Conferenza delle Regioni – spiega De Fanis - l'assessore Coppola ha fatto il nome dell'Abruzzo quale ospite d'onore all'edizione 2014 del Salone. Noi, dal canto nostro, siamo pronti a raccogliere l'invito che rappresenta anche una sfida stimolante per il nostro assessorato. Del resto la presenza importante di quest'anno, con uno stand di tutto rilievo e il cui valore è stato riconosciuto da tutti, ha convinto gli organizzatori che l'Abruzzo vuole investire sull'editoria come asse della promozione culturale. Il Salone di Torino ha rappresentato per l'Abruzzo una esperienza stimolante e culturalmente valida – ha aggiunto l'assessore- E' ancora presto per fare un bilancio della trasferta piemontese, anche se tutti noi dobbiamo capire che in settori come quelli della cultura i risultati della promozione specifica non si vedono dall'oggi al domani, ma essere entrati con in un circuito culturale nazionale per noi rappresenta un risultato apprezzabile. È chiaro – ha concluso Luigi De Fanis – che siamo aperti a raccogliere i contributi di tutti gli operatori culturali abruzzesi che lavorano sul territorio. Perché solo insieme si riesce a crescere».