IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Cai150 Salaria, quattro regioni senza confini

La sede storica della Sezione Cai dell’Aquila in Via Sassa, ha ospitato il Gruppo di Lavoro sezionale per la condivisione di un progetto che vede coinvolti i Comuni dell’Aquila, Lucoli, Scoppito e Tornimparte e gli insegnanti dell’Istituto Comenio, denominato ”Cai150-Salaria: quattro regioni senza confini – la montagna unisce”.

Il progetto, patrocinato dal Comune dell’Aquila, è inserito nel più ampio programma di valenza nazionale “CamminaCai150”, promosso dalla Commissione Centrale Escursionismo del Club Alpino Italiano che quest’anno festeggia i 150 anni del Sodalizio, primo organismo associativo nato a livello nazionale subito dopo l’Unità d’Italia, fondato nel lontano 1863 dal ministro Quintino Sella.

Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria le Sezioni delle Regioni partecipanti al progetto che, dallo scorso anno, hanno avviato la realizzazione di una serie di escursioni congiunte su percorsi paralleli e trasversali alla via Salaria nei luoghi più caratteristici del territorio, con l’obiettivo di studiare un sistema completo di itinerari di mobilità dolce e che collegheranno stabilmente le varie aree interessanti il progetto.

Le tappe previste sul territorio della Provincia dell’Aquila sono le seguenti:

Venerdì 14 giugno, Rocca di Corno -Antrodoco, escursione, seniore; Sabato 15 giugno, Vigliano-Villagrande, escursione; Sabato 15 giugno: Antrodoco-Scoppito-Villagrande, cicloescursione; Domenica 16 giugno: San Giovanni di Lucoli- L’Aquila, escursione. Domenica 16 giugno: Villagrande- Lucoli- L’Aquila, ciclo escursione. Domenica 25 agosto: S. Pietro Ienca (Assergi)-L’Aquila, escursione e cicloescursione.

Particolare entusiasmo è stato espresso dalle Pro Loco dei Comuni coinvolti i quali hanno proposto di continuare ad integrare la collaborazione col sodalizio facendo inoltre riferimento ad uno sviluppo della sentieristica sulle montagne della provincia dell’Aquila con il coinvolgimento dei cittadini particolarmente attenti a queste tematiche.

Entusiasmo anche da parte delle Associazioni di Protezione Civile; Pivec, Grisù e della Croce Rossa di Ovindoli-Carsoli-Giulianova che saranno presenti con delle unità specializzate e di supporto nei giorni interessati al trekking.

La manifestazione è partner di “AQ 2019” per la promozione della candidatura della Città dell’Aquila a Capitale Europea della Cultura per il 2019.

[url”Torna alla Home Eventi”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=205[/url]

X