IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Due milioni per promuovere il vino abruzzese

Più informazioni su

La Regione ha realizzato altri due importanti interventi per il settore vitivinicolo abruzzese grazie agli strumenti messi a disposizione dall’Organizzazione comune del mercato vitivinicolo per investimenti.

L’assessore regionale alle Politiche agricole Mauro Febbo comunica che gli uffici competenti della direzione Politiche agricole hanno inviato ad Agea l’elenco delle domande ammesse a finanziamento relative alla misura investimenti, per le campagne 2012 e 2013, per un investimento di oltre 2 milioni di cui 1 milione a carico dell’Ocm stesso. Si tratta di interventi non compatibili con quelli previsti dalle specifiche misure del Programma di Sviluppo Rurale e che saranno liquidati dall’ente pagatore quando i lavori saranno eseguiti. Gli investimenti delle aziende vitivinicole che hanno visto accettata la propria domanda riguardano la creazione di punti vendita aziendali ed extra-aziendali, l’attività di e-commerce, la realizzazione di show room e negozi esperenziali e laboratori di analisi.

Inoltre è stato pubblicato sul sito della Regione Abruzzo (sezione Agricoltura) il bando per la promozione sui mercati dei Paesi terzi per la campagna vitivinicola 2013/2014 per il quale, in base alle informazioni giunte dal Ministero delle Politiche agricole, non sarà variata la destinazione finanziaria che dovrebbe quindi ammontare a circa 2 milioni 700 mila euro (anche in questo caso il 50% delle spese ammesse sarà a carico della Regione).

I progetti presentati dalle aziende vitivinicole dovranno riguardare promozione e pubblicità; la partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale; campagne d’informazione e promozione, sulle DO e IG, da attuarsi presso i punti vendita (come GD, ristorazione, Horeca); altri strumenti di comunicazione, compresi gli incontri con gli operatori e/o giornalisti sul territorio nazionale (azioni di “incoming”) a condizione che venga realizzata almeno una delle altre azioni.

«L’obiettivo è favorire la ricerca di nuovi sbocchi commerciali sui mercati esteri e dare un contributo alle aziende abruzzesi che intendono potenziare le proprie esportazioni al fine – sottolinea l’assessore regionale – di sostenere l’intero comparto vitivinicolo. Il nostro impegno è sempre quello di garantire il continuo miglioramento della qualità e la migliore promozione del nostro vino a livello internazionale. E’ chiaro che la viticoltura – spiega Febbo – è sempre più importante sul piano economico, ambientale, paesaggistico, sociale e culturale e nel tempo ha assunto un ruolo fondamentale nell’offerta agroalimentare di qualità della Regione».

Più informazioni su

X