IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Pottering: nuova webmania direttamente da Hogwarts

di Gioia Chiostri

Harry Potter – il conosciutissimo, amatissimo e simpaticissimo “maghetto” – manca un po’ a tutti e la nostalgia di scope, sfere di cristallo e pietre filosofali comincia a farsi sentire. Tre ragazzi australiani originari di Sydney hanno tuttavia scovato un modo per farlo tornare tra di noi: si sono armati di scope e macchina fotografica e hanno cominciato a scattarsi foto imitando il famoso maghetto leader del Grifondoro.

Ma come? Direte voi. Facile: i tre giovani itraprendenti – geni evidentemente della ‘perdita di tempo’ – hanno deciso di farsi immortalare mentre saltano in aria con una bella scopa tra le gambe, creando l’effetto di volo sul manico di scopa (tipica immagine ‘potteriana’). Il risultato è stato talmente originale che, in poco tempo, lo scatto ha fatto il giro del mondo, diventando una vera e propria ‘webmania‘.

Il nome Pottering non è altro che l’abbreviazione di Public Pottering. Il fenomeno è diventato ben presto diffusissimo: ha trovato seguaci, soprattutto grazie al web e, in particolar modo, ai social network come Facebook. Proprio sulla piattaforma blu, i tre ragazzi, infatti, hanno creato un profilo interamente dedicato al Pottering, dove ogni utente ha la possibilità di postare liberamente la sua ‘magica’ foto.

X