Quantcast

Sospensione mutui prima casa grazie al Fondo di solidarietà

«Dal 27 aprile scorso è nuovamente attivo il Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa, istituito presso il ministero dell’Economia e delle Finanze, con la Legge numero 244 del 24/12/2007. Lo stesso prevede la possibilità, per i titolari di un mutuo contratto per l’acquisto della prima casa, di beneficiare della sospensione per 18 mesi del pagamento delle rate al verificarsi di situazioni di temporanea difficoltà». A comunicarlo è la responsabile del Caf-Cisl della provincia dell’Aquila, Domenica Paris.

«Il Fondo rifinanziato dal Decreto “Salva Italia” – spiega Paris – sostiene i costi relativi agli interessi maturati sul debito residuo durante il periodo di sospensione del mutuo. Per la valutazione dei requisiti economici, occupazionali, familiari e la compilazione del modello Isee, necessario per accedere ai benefici previsti dal Fondo di solidarietà, gli interessati possono recarsi negli uffici Caf-Cisl, in via Gronchi, numero 16, nel nucleo industriale di Pile, all’Aquila». Tra i requisiti per fruire dell’agevolazione, è necessario avere un valore “Isee” inferiore a 30.000 euro.