IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Ex Onpi: la mensa c’è, gli anziani mancano

di Antonella Calcagni

Gli anziani non ci sono, ma l’ex Onpi tiene in piedi un servizio mensa all’interno della struttura pagando 19 mila euro al mese. A sollevare un vespaio in Consiglio su questa notizia che «fa accapponare la pelle» in tempi di crisi sono stati alcuni esponenti dell’opposizione, fra cui Daniele Ferella, Raffaele Daniele e Alessandro Piccinini. Piuttosto vaghe le spiegazioni date dall’assessore Roberto Riga che si è appellato alle politiche a favore della terza età , aggiungendo che comunque i vecchietti torneranno all’interno della Ex Onpi nel mese di giugno.

Opposizione ancora all’attacco sui canoni di fitto non versati dalla facoltà di Scienze motorie dal 2004 al 2009 per un totale di 651 mila euro. Soldi che sarebbero dovuti entrare nella casse del Comune sempre al verde.

In ogni caso il bilancio dell’istituzione ha avuto il via libera dall’Aula con 14 voti favorevoli e 7 di astensione.

Poco prima i consiglieri avevano testato il sistema elettronico della nuova sala consiliare approvando il piano di Colle Macchione con 20 voti favorevoli, 2 contrari e 3 di astensione, in recepimento della relativa legge regionale. In particolare lo strumento «ha lo scopo – come si legge in delibera – di tutelare l’area, di alta valenza paesaggistica, posta tra la città dell’Aquila e la frazione di Coppito e di individuare, nell’ambito delle aree protette, le possibili suscettibilità di trasformazione compatibili con la vocazione naturale dell’area stessa». L’area in questione ha un rilevante interesse ambientale e storico architettonico, in particolare, per la presenza del lago del Vetoio, di emergenze monumentali quali la chiesa di Santa Maria delle Grazie, del Parco della Murata, oltre che di vari cascinali, in parte restaurati. Tutti elementi, come rileva la relazione allegata alla delibera, che «fanno di tale settore una località di attrazione culturale e turistica, finora totalmente ignorata e che pertanto necessita di adeguata valorizzazione ambientale e architettonica. Ciò si potrà attuare mediante una serie di interventi quali rinaturalizzazioni, infoltimenti, realizzazione di parchi, sentieri e punti di osservazione attrezzati, opere di miglioramento ambientale (eliminazione di discariche, inverdimento di scarpate, eliminazione di microcave), rendendo così accessibile e fruibile dalla collettività tale settore , posto in connessione con il sottostante Parco della Murata, del quale può rappresentare il naturale ampliamento e realizzando un polmone verde attrezzato».

Via libera del Consiglio anche alla proposta di deliberazione relativa all’approvazione della convenzione e del relativo disciplinare per attività strumentali con il Sed, Servizio elaborazione dati. Alla società, partecipata del Comune dell’Aquila verrà prorogato fino al 31 dicembre 2013, con possibilità di ulteriore proroga, l’affidamento dei servizi informatici e di rete in ordine anche alla consulenza e assistenza per i servizi demografici, per le paghe dei dipendenti, per i servizi finanziari, per la gestione documentale, dei tributi e delle riscossioni, per la banca dati dell’emergenza e per gli Sportelli unificati. A copertura del contratto di servizio la delibera stabilisce una previsione di spesa sul Bilancio 2013, quest’ultimo in fase di predisposizione, di 1 milione 492mila 297,79 euro. La delibera è stata approvata con 17 voti favorevoli, 8 di astensione e 4 contrari.

In relazione alla nuova sala consiliare sono giunte le critiche dei consiglieri Vincenzo Vittorini e Angelo Mancini. «Oggi c’è un’aula consiliare in più, ma una palestra in meno per la città. Dove sarà ricollocata la nuova Mazzini che ora si trova in un Musp?». Il sindaco Cialente ha dunque replicato rilanciando l’idea del campus medio di Colle sapone che sorgerà al posto della caserma rossa e dell’area dei minorenni.

X