IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

‘L’Aquila per la Vita’, la cartolina cumulativa

«Le famiglie dei pazienti, gli amici e i colleghi, quando andiamo ai convegni, ci chiedono le nostre cartoline, curiosi di come questa tradizione continui e si arricchisca. Purtroppo, però, sono andate tutte esaurite. Così ho chiesto al nostro creativo Luca Maggitti di realizzare una cartolina che fosse un compendio delle precedenti e lui ha fatto la cosa più semplice, ma credo più efficace, riproponendole in ordine». Sono queste le parole dell’oncologo Giampiero Porzio, fondatore e coach di “L’Aquila per la Vita”, onlus aquilana, che ha per missione terapie di supporto, palliative e domiciliari ai pazienti oncologici, in integrazione con l’unità Operativa di Oncologia medica di L’Aquila.

La “cartolina cumulativa” riassume le 6 precedenti, le cui foto sono state realizzate da Roberto Grillo e Mimmo Cusano. Essa si arricchisce, nel suo fronte, di uno slogan in alto “Noi siamo ancora qua” e di una richiesta a chi legge in basso “Tu sei sempre con noi?”.

Dalla cartolina del 2006, con foto di Roberto Grillo, in cui medici e infermieri, truccati da guerrieri indiani e maori, esclamavano: “Il cancro è una guerra. Noi combattiamo, tu puoi aiutarci”, si è passati a quella del 2007 con lo slogan “Le suoniamo al cancro” ancora con foto di Roberto Grillo, in cui è stata testimonial l’Istituzione sinfonica abruzzese.

Nel 2008 l’entrata in squadra di un testimonial notissimo come Elio, leader di Elio e le Storie Tese, per la cartolina “Con Elio si vola”.

Nel 2009, dopo il terremoto che colpì L’Aquila, l’idea di riunire uomini di basket per la Onlus, mettendo insieme al coach Giampiero Porzio quattro coach amici dell’associazione come Ettore Messina, Paolo Moretti, Franco Gramenzi e Gabri Di Bonaventura con lo slogan “Uniti contro il cancro, fai squadra con noi!” con la foto di Mimmo Cusano.

Nel 2011, ancora con foto di Mimmo Cusano, l’adesione in qualità di testimonial dell’allenatore del Milan Campione d’Italia, Massimiliano Allegri con lo slogan “Allegri per la vita”.

Nel 2012 l’adesione alla grande famiglia dei testimonial sportivi della Onlus da parte di un gruppo di pugili di Pescara e Roseto, con la cartolina “Nessun cazzotto è duro come la vita. Noi combattiamo il cancro, tu puoi aiutarci”.

Nel retro della cartolina è riassunta, in poche e chiare righe, l’attività della Onlus effettuata dal mese di agosto 2006 fino al mese di marzo 2013. Numeri altamente significativi: 640 famiglie seguite, 16.617 visite effettuate.

La cartolina riassume anche i contratti e le borse di studio per oncologi, psicologi, fisioterapisti ed infermieri, finanziati dal 2005 al 2013. Anche in questo caso, i numeri sono eccezionali. Infatti, grazie alla generosità dei tantissimi privati amici della =nlus (le cui attività non sono finanziate da Enti Pubblici), è stato possibile finora destinare 655.000 Euro agli oncologi, 103.500 Euro agli psicologi, 19.000 Euro ai fisioterapisti, 20.000 Euro agli infermieri, oltre all’acquisto di apparecchiature ed autovetture per oltre 100.000 Euro.

Nella cartolina sono elencati gli amici che hanno permesso di finanziare le borse di studio più corpose o che hanno finanziato contratti per più anni. Vale la pena ricordarli: Fondazione Umberto Veronesi; Associazione “Augusto per la Vita” (Dedicata ad Augusto Daolio, leader dei Nomadi); “Attilio e Gemma Messina”; Libro “Time Out” (scritto da coach Gabri Di Bonaventura); Associazione “Abruzzo Amore” di Roseto degli Abruzzi.

Il retro della cartolina contiene anche un sunto delle attività di ricerca svolte da “L’Aquila per la Vita”:

– 45 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali,

– 4 capitoli di libri,

– Manuale “Terapie dei sintomi in Oncologia”;

– 3 certificazioni di eccellenza, per l’integrazione Oncologica e cure palliative, da parte dell’European society for medical oncology (Esmo).

Vista in anteprima la cartolina, hanno voluto esprimere il proprio compiacimento due testimonial d’eccezione della onlus, come Massimiliano Allegri e Ettore Messina.

Massimiliano Allegri alla vista in anteprima della cartolina, ha affermato: «Io sono ancora con voi per questa guerra. Non molliamo!». Ettore Messina, ha commentato: «Ci sono squadre e squadre. L’Aquila per la Vita è una squadra con la maiuscola, perché giocano duro, giocano insieme e non hanno mai paura dell’avversario, anche quando sembra imbattibile. Non puoi non fare il tifo per loro!».

Per saperne di più sulla Onlus “L’Aquila per la Vita” è possibile consultare il sito www.sctf.it.

X