IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Primeggia la pattrinatrice aquilana

Dal 23 aprile al 25 aprile si e tenuto a Marina di Grosseto (Gr) il raduno della Nazionale Giovanile di Pattinaggio Corsa al quale, su segnalazione del Commissario Tecnico della Nazionale Massimiliano Presti, è stata convocata per il secondo anno consecutivo, l’atleta Chiara Luciani, già due volte campionessa italiana, che gareggia per i colori del Centro Polisportivo Giovanile Aquilano, team diretto ed allenato dal tecnico e presidente Mario Miconi.

Al termine del raduno il Ct per testare lo stato di forma degli atleti azzurri ha ritenuto opportuno farli partecipare al 46° Gran Premio della Liberazione, competizione di livello nazionale, tenutasi nello splendido pattinodromo Di Marina di Grosseto. A testimonianza dell’ottimo stato di forma raggiunto già in questo inizio di stagione, nonostante la carenza delle strutture aquilane dedicate al pattinaggio, la Luciani si è imposta nella gara più dura della manifestazione la 5000 metri a punti.

{{*ExtraImg_130583_ArtImgLeft_300x400_}}

L’atleta aquilana è andata in fuga quando mancavano ancora 2500 metri al traguardo, sovrastando così sia le compagne della nazionale che il resto delle altre atlete pervenute da tutta l’Italia.

Al termine della manifestazione lo staff della nazionale, complimentandosi con l’aquilana, l’ha incoraggiata a perseverare negli allenamenti sotto la guida esperta dell’allenatore Miconi, veterano della disciplina e preparatore di numerosi atleti di fama mondiale.

X