IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Pdl Sulmona, un simbolo per due

Ieri pomeriggio, alla presentazione della candidatura a sindaco di Enea Di Ianni (ex vicesindaco della giunta di Fabio Federico), era tutto uno sventolare di bandiere e manifesti del partito.

Mentre una parte dello stesso partito ha annunciato, nei giorni scorsi, attraverso la senatrice Paola Pelino e il vice coordinatore provinciale Donato Di Cesare, la candidatura dell’architetto Luigi La Civita.
Ma ieri nella saletta Mazara c’era anche una significativa rappresentanza del Pdl, tra cui l’assessore regionale Gianfranco Giuliante e Alfonso Magliocco, il coordinatore provinciale che ha attaccato la Pelino. Presente, ma in rappresentanza del movimento Fratelli d’Italia, anche l’assessore regionale Paolo Gatti.

«Rispettiamo lo statuto» ha sottolineato Magliocco «siamo nel Pdl in quanto abbiamo rispettato gli accordi e i tavoli programmatici. Ora saranno i vertici di Roma a decidere a chi sarà assegnato il simbolo e, al riguardo, auspichiamo un ripensamento dell’ultima ora dell’altra parte».

In altre parole si chiede un passo indietro al candidato La Civita.

«Per quanto mi riguarda» è intervenuto Federico, a sostegno di Di Ianni, «sono il coordinatore cittadino del Pdl e utilizzerò il simbolo fino a quando il partito me lo consentirà».

I sostenitori di Di Ianni ritengono che la candidatura dell’ex vicesindaco rappresenti sia la continuità sia l’innovazione. «Abbiamo amministrato per cinque anni» ha aggiunto l’ex sindaco «abbiamo realizzato molti progetti e vogliamo partecipare a questa competizione elettorale». Lo stesso Di Ianni si dice pronto alla sfida.
Dalla sua parte c’è quasi l’intera ex amministrazione di centrodestra. Pronte già tre liste, mentre una quarta è in fase di formazione. «Il mio programma» ha spiegato il candidato sindaco «si basa su valori e progetti fondamentali.

In particolare l’accoglienza al turista e anche allo straniero che decide di vivere in città, l’ascolto dei cittadini per comprendere le vere esigenze, l’attenzione a tutte le fasce della popolazione e l’ambizione. Bisogna avere l’ambizione di realizzare grandi progetti e rilanciare la città».

La candidatura di La civita sarà ufficialmente presentata nei prossimi giorni. Con quale simbolo? Si vedrà.

di Chiara Buccini da Ilcentro

X