IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Approvato ‘Youth partecipatory budgeting’

La giunta comunale, su proposta deliberativa dell’assessore alla Partecipazione Fabio Pelini, ha approvato il progetto “Youth partecipatory budgeting”, nell’ambito del programma Gioventù Action 1.

«Il progetto – ha spiegato l’assessore Pelini – vede il Comune dell’Aquila nel ruolo di capofila ed è stato presentato in partenariato con l’associazione L’Aquila Città Futura, il Kirsehir Youth Culture, Art and Environment Protection center della Turchia e la Young Musicians of Karatekin University turca. L’obiettivo è quello di contribuire alla partecipazione dei giovani alla vita democratica, promuovendo un dialogo con le autorità pubbliche, incrementando la conoscenza dei processi e dei meccanismi decisionali e incoraggiando la partecipazione dei gruppi giovanili. Per questa ragione – ha proseguito Pelini – ai fini del raggiungimento dell’obiettivo, che per noi ha una valenza strategica, intendiamo coinvolgere i giovani aquilani, promuovendo un percorso di accompagnamento per la loro partecipazione al processo di Bilancio Partecipativo del Comune dell’Aquila e un successivo scambio culturale basato sull’analoga esperienza di un gruppo di ragazzi turchi. Il coinvolgimento dei giovani nelle scelte che sovrintendono alla pianificazione del Bilancio comunale, a partire dal prossimo, quello di previsione 2014, presuppone l’apertura della macchina comunale alla loro partecipazione diretta ed effettiva, analizzandone le esigenze e promuovendone le attività formative. È infatti su di loro che bisogna puntare ed è a loro che si deve guardare, alle loro esigenze, ai loro bisogni, per poter programmare e realizzare la ricostruzione ed è per questo che, nel Regolamento della Partecipazione, è previsto il coinvolgimento dei giovani dai sedici anni in su ai fini di individuare un nuovo modello amministrativo. In questo modo, attraverso la conoscenza e la collaborazione e, in definitiva, la trasparenza, auspichiamo di migliorare e accrescere il rapporto di fiducia tra i giovani e l’ente locale di riferimento. Il progetto – ha concluso l’assessore Pelini – prevede anche uno scambio culturale, tramite un apposito bando di selezione, tra i ragazzi aquilani e quelli delle città turche di Kirsehir e di Karatekin, attraverso meeting transnazionali».

Il costo del progetto è di 43mila 870 euro. La Commissione europea collaborerà con un contributo di 32mila 900 euro, mentre le risorse messe a disposizione dal Comune capofila e dagli altri partner del progetto sono complessivamente pari a 10mila 967 euro, di cui 4mila 500 a carico del Comune dell’Aquila.

X