IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

«Dopo il minuto di silenzio, il miliardo di euro»

«Fa ovviamente piacere il minuto di silenzio che il Senato ha tributato oggi al terremoto dell’Abruzzo, ma dalle istituzioni nazionali ci aspettiamo anche gesti concreti. In particolare dal governo Monti, che ad un anno e mezzo dal suo insediamento ancora non ha stanziato un euro per i cittadini d’Abruzzo. Prima di decadere, Monti prenda coraggio e lasci un segno concreto, stanziando il miliardo di euro indispensabile per proseguire con la ricostruzione». E’ quanto dichiara il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, già Commissario straordinario alla ricostruzione per il sisma de L’Aquila.

«Il Governo Monti – precisa Chiodi – per il dopo terremoto si è limitato a rendere disponibili gli ultimi 2 miliardi dei quasi 11 stanziati dal governo Berlusconi. Ma di propria iniziativa non ha reperito nessuna risorsa. Ora però, prima di decadere – conclude il governatore Chiodi – è necessario che il Governo Monti si assuma le sue responsabilità. Così da mettere in condizione il Parlamento, oltre le iniziative simboliche, di votare lo stanziamento di almeno un miliardo di euro, atteso da tutti gli abruzzesi».

X