IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Concorsone, il primo giorno dei vincitori

di Antonella Calcagni

A mezz’ora dalla timbratura del cartellino, sono un po’ annoiati alcuni neo dipendenti del Comune assegnati al dipartimento per la ricostruzione dopo aver vinto il concorsone.

Su 40 solo una ventina ieri ha preso servizio a palazzo Rotilio. Le situazioni degli altri saranno chiarite dopo la sistemazione dei plurivincitori che hanno fatto scorrere la graduatoria. Pochi ma buoni si spera.

Alcuni ieri mattina non avevano neanche le scrivanie e i terminali. Altri non le avranno visto che a giorni Abruzzo Engineering, con la fine della convenzione, chiederà indietro gli arredi e i computer di palazzo Rotilio. Allora è molto probabile che i nuovi arrivati dovranno avere in condominio sedie e tavoli. «Non ci spaventa – spiegano – dopo il terremoto alla Finanza abbiamo fatto di peggio. Eravamo anche in cinque in una scrivania».

Al primo piano i nuovi impiegati hanno fatto un [i]briefing [/i]spontaneo per capire cosa sarà di loro. Alcuni vincitori del concorsone hanno preso in locazione una casa un po’ fuori perché in città le case costano troppo.

Claudio, invece farà il pendolare da Roma, lo ha già fatto quando lavorava in Alenia. Non sapendo cosa fare nella loro stanza un paio di impiegate si rifanno in trucco poco prima di pranzo.

Sono un po’ annoiate dalla giornata improduttiva. «Nessuno ci ha detto alcunché», spiegano. Alle 14 tutti in fila per timbrare il cartellino in uscita, solo mezz’ora per il pranzo, poi di nuovo dietro la scrivania. Alcuni tornano a casa altri sono alla ricerca disperata di un [i]fast food[/i].

Il problema è che non c’è molto da scegliere in zona. Per alcuni neo impiegati dell’ultimo piano invece la mattinata si è rivelata un vero [i]brain storming [/i]di informazioni. «Ci hanno subito messo davanti agli occhi alcune pratiche e ci hanno spiegato questioni basilari» dice un altro vincitore.

Fra qualche settimana arriveranno i formatori [i]in progress [/i]dei ragazzi. Sarà l’ufficio speciale a selezionarli in base ai profili.

X