IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il pesce d’aprile planetario lo fa Google

Più informazioni su

Adesso Google, il sito più visitato del mondo, ha sperimentato il potere planetario dei pesci d’aprile. Nella giornata dedicata alle beffe la lista degli scherzi firmati Google è già molto lunga. Il che dimostra la tendenza all’eccesso del quartier generale di Mountain View.

Per esempio hanno annunciato il ritrovamento di una mappa del tesoro. La carta, vecchia di oltre tre secoli, sarebbe appartenuta al pirata Captain Kid e avrebbe contenuto una serie di simboli criptati. Google chiedeva ai lettori un aiuto a decifrarne i segreti. Poi è stata la volta della imminente chiusura di Youtube. Google spiegava di aver messo al lavoro 30 mila tecnici per scovare il migliore filmato dell’anno. Sul sito è apparsa infatti nelle ultime ore la disponibilità di un nuovo servizio, il Google Nose. “Il profumo dell’innovazione – Annusare per credere”. Altra improbabile innovazione: Google+photos get+emotion, ovvero un’applicazione capace di individuare lo stato d’animo delle persone ritratte in una foto e di associare loro un’icona esplicativa. I giollono australiani hanno poi annunciato un nuovo servizio per truccare Google street view, aggiungendo ai paraggi della propria abitazione abbellimenti che in realtà non esistono come fontane, aiuole o festoni.

Più informazioni su

X