IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Università, presto nuovi posti letto

Dagli “Open days” di orientamento dell’Università dell’Aquila per gli studenti diplomandi delle scuole superiori che si è aperto ieri all’Aquila, l’Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) del capoluogo annuncia per il prossimo anno accademico un ampliamento dell’offerta con nuove strutture e servizi nell’ambito della residenzialità universitaria.

«Abbiamo in programma il completamento di Casale Marinangeli, un’altra struttura adiacente al Centro polifunzionale realizzato dal governo del Canada già attivato con palestra e sala fitness, sala studio, sala informatica e bar», spiega Francesco D’Ascanio, presidente dell’Adsu. La nuova struttura «avrà 150 posti letto e contribuirà al completamento di un bel polo che, con il recupero anche del Centro polifunzionale di Coppito, danneggiato dal sisma, garantirà una gamma di servizi altissima».

Previsto anche il potenziamento della residenza universitaria Campomizzi, l’ex caserma data in comodato d’uso all’Adsu dal ministero della Difesa, che ospita 440 studenti, e del polo di Ingegneria a Roio. «La miglioreremo – assicura D’Ascanio – con la creazione di due sale di aggregazione per il tempo libero, grazie ai fondi delle legge regionale 41/2011. Per quanto riguarda la facoltà di Ingegneria, una volta rimesso a regime in via definitiva quel polo con una mensa, una sala bar e una sala studio, anche lì creeremo uno spazio di socialità per gli studenti come richiesto e sollecitato dalla stessa facoltà».

Altro importante obiettivo illustrato, quello della ricostruzione della Casa dello studente, distrutta dal sisma del 6 aprile 2009 in via XX settembre: «Lavoreremo in sinergia con l’amministrazione comunale per cercare di ubicarla nel posto più idoneo e confacente», la promessa.

L’Adsu sarà presente oggi e domani agli Open days presso l’aula magna “Vincenzo Rivera” del Polo didattico di Coppito con uno stand informativo su tutti i servizi offerti dall’azienda. «Daremo informazioni complete alle famiglie e agli studenti – conclude D’Ascanio – in ordine alla possibilità di richiedere e ottenere borse di studio, contributi di tesi di laurea oltre alla possibilità di posti letto nella Residenza e di accesso al servizio mensa, di partecipare alle attività culturali ricreative già programmate di cui alcune già in fase di realizzazione».

[url”Torna alla Home Scuola e Giovani”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=211[/url]

X