IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Razzi «C’è qualcuno, lassù, che ci ama»

Più informazioni su

«C’e’ qualcuno, lassu’, che ci ama». Con queste parole Antonio Razzi ha commentato la sua elezione al Senato in Abruzzo, nella lista del Pdl, dopo le polemiche infuocate che hanno accompagnato il suo inserimento in lista.

Oggi, partecipando alla conferenza stampa del senatore Gaetano Quagliariello e degli altri eletti nel Pdl in Abruzzo, a Pescara, Razzi ha parlato della sua grande gioia e ha sottolineato la «voglia di far politica di Berlusconi, che non ha dormito quasi mai», in campagna elettorale.

«Con l’accoppiata Chiodi-Berlusconi, ha proseguito Razzi, non si poteva perdere, in Abruzzo».

Razzi ha riassunto le tappe fondamentali della sua vita. E’ partito nel 1965 da Pescara per fare l’operaio, ma la sua carriera e’ andata avanti grazie alla determinazione per cui e’ diventato capo operaio, come sperava, poi e’ riuscito ad entrare nell’ufficio amministrazione e nel 2006 e’ stato candidato per la prima volta ed eletto. Nel 2008 e’ stato rieletto e ora ce l’ha fatta di nuovo, nella sua regione. Di qui l’espressione usata oggi: “C’e’ qualcuno, lassu’, che ci ama”. Un paio di politici abruzzesi, Chiodi e Piccone, gli hanno detto che e’ ‘un portafortuna’.

[GotoHome_Torna alla home]

Più informazioni su

X