IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Quagliarello «Abbiamo realizzato un risultato impossibile»

Più informazioni su

Oggi a Pescara, il senatore Pdl Gaetano Quagliariello affiancato dagli eletti in Abruzzo e dal presidente della Regione Gianni Chiodi, ha aperto la conferenza stampa tenutasi alle ore 12.00 con queste parole: «Abbiamo realizzato un risultato che alla vigilia sembrava impossibile». Ce l’abbiamo fatta perche’ in tanti abbiamo capito che la politica si fa con la testa e con il cuore, ha una sua razionalita’, non si guarda dal buco della serratura e che quando si scende in campo bisogna provare a vincere. Noi non ci siamo risparmiati, dal primo giorno, e abbiamo seguito l’esempio di Berlusconi compiendo un miracolo a livello nazionale».

Questa tornata elettorale, per il senatore Pdl, «e’ stata la sconfitta di chi ha fatto troppi calcoli, alcuni anche nel nostro campo, e non ha compreso che si trattava di una competizione nazionale e per il governo. Oggi tutti sanno che avevamo ragione, anche gli interessati, ma quando qualcuno sbaglia non bisogna infierire il giorno dopo e noi non vogliamo farlo».

Quagliarello prosegue«La sinistra e quanti l’hanno appoggiata hanno fatto un calcolo sbagliato. Negli ultimi giorni abbiamo visto uno strano endorsement nei confronti di Grillo, ritenenendo che quella operazione potesse danneggiare noi. Ma ho l’impressione, invece, che quella operazione, quel calcolo, abbia danneggiato loro“.

«Credo che questa sia stata anche l’elezione del buongoverno della Regione e delle citta’ e dei nostri amministratori». <

Egli afferma inoltre «Per noi la campagna elettorale continua e contiamo di centrare l’obiettivo” alle regionali. Il senatore ha anche messo in evidenza di «non dimenticare gli impegni assunti» in questa regione durante la campagna elettorale per cui ha annunciato che il Pdl si occupera’ «senza un giorno di tregua» della questione del porto di Pescara che attende il dragaggio, degli aiuti di Stato alla marineria gia’ inseriti nel decreto sviluppo e per i quali si attende il via libera da Bruxelles, della ricostruzione, perche’ lo «stato di fermo possa finire» e affinche’ venga restituito il Durc a quelle imprese «che hanno avuto il solo torto di aver rispettato la legge nella zona del cratere».

Quaglieriello ha parlato di un partito che cresce e in Abruzzo vuole crescere ancora di piu’.

[GotoHome_Torna alla home]

Più informazioni su

X