IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Parlare in chat allunga la vita di coppia

Parlare in chat rinvigorisce la coppia. Questo quanto è emerso da una recente indagine condotta dallo staff di Eliana Monti, club per single specializzato nella ricerca del partner, che ha chiesto a un campione di 2000 iscritti cosa, a loro parere, avvantaggiasse l’instaurarsi e la durata di una relazione tra due persone.

Sta diventando sempre più difficile trovare qualcuno con cui condividere i propri pensieri, i propri sentimenti e intraprendere una relazione solida: bisogna essere fortunati nel riconoscere la persona giusta e costruire il rapporto gradualmente e senza porsi troppi problemi.

Secondo il 37% degli intervistati ciò che più favorisce la crescita di un rapporto di coppia sono delle lunghe e sane ‘chattate’. Le chiacchiere virtuali sono diventate il mezzo di comunicazione per eccellenza: le persone si incontrano e iniziano a interagire in chat, iniziano ad uscire ma il rapporto si continua a costruire tramite uno schermo. «Conoscersi, raccontarsi nascondendosi dietro un monitor – commenta Eliana Monti, fondatrice dell’omonimo club per single – è molto più semplice che confrontarsi vis-à-vis: parlare di sé stessi, delle proprie emozioni e sensazioni attraverso la finestra di una chat fa sentire protette le persone. La chat funge da scudo protettivo».

Per il 29% degli iscritti intervistati, ad essere un incentivo per la costruzione di una relazione resistente sono lunghe chiacchierate al telefono. «Anche in questo caso, come per la chat, – continua Eliana Monti – c’è un’interazione mediata che abbatte le barriere e le inibizioni e permette ai diretti interessati di tessere una tela fitta e profonda alla base della loro storia».

Il 16% degli intervistati ritiene, invece, che le solite vecchie maniere siano sempre le più efficaci. Pensano, infatti, che andare a pranzo insieme o uscire fuori a cena rappresenti il modo migliore per conoscere una persona e costruire un legame solido. «Davanti a una qualche prelibatezza e accompagnati da un buon bicchiere di vino – sempre secondo Eliana Monti – è sicuramente facile rilassarsi e comportarsi in maniera spontanea e naturale».

Per il 12% degli iscritti che sono stati chiamati in causa, fare sport insieme è ciò che più delle altre cose aiuta a creare un rapporto saldo e duraturo. Infatti, sembra che praticare insieme un’attività sportiva aumenti l’energia e la complicità tra due persone, amplifichi il senso del gioco e faccia tornare bambini: tutto questo permette di vivere il rapporto più serenamente.

Per il rimanente 6% degli iscritti intervistati, avere in comune uno o più hobby è quello che più incide nella costruzione di un rapporto lungo. «La passione per il cinema, la musica, l’arte, la lettura, l’amore per i viaggi o per qualsiasi altra attitudine sono tutte cose che offrono spunti di discussione interessanti tra due persone e momenti di condivisione che cementano la relazione e permettono di essere favorevolmente lungimiranti», rivela la signora Monti.

X