IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Le neroverdi marciano su Bologna

Approfittando della pausa Sei Nazioni è stato programmato per domenica 17 febbraio il recupero della seconda giornata di ritorno del campionato nazionale di Serie A Femminile: inizialmente prevista per il 20 gennaio, la gara tra il Cus Bologna e L’Aquila Rugby venne rinviata per impraticabilità del campo. L’incontro, con inizio alle ore 14.30, sarà diretto dall’arbitro Salvini di Firenze.

Le neroverdi arrivano al recupero emiliano dopo la scottante sconfitta, rimediata in casa per mano della capolista romana delle Red & Blu, che, complice anche la partita in meno, le ha viste scivolare al terzo posto della classifica.

«Dobbiamo ripetere il risultato dell’andata (57 – 0) e recuperare la seconda posizione – esordisce il tecnico aquilano Giancarlo Silvestri che condivide la panchina con l’allenatore Fabio Andreassi – Avremo di fronte un avversario che farà di tutto per sfruttare il fattore campo e recuperare la brutta sconfitta rimediata a L’Aquila».

«Sarà quindi un test importante per dimostrare di aver archiviato il risultato dell’incontro con le Red & Blu e per tornare a sfruttare al meglio le partite che restano fino alla fine della stagione: è fondamentale per noi farne esperienza e tesoro in questa nuova avventura col rugby a XV. Purtroppo, in queste settimane, a causa del maltempo che ha colpito la città, non ci siamo potuti allenare come avremmo voluto, ma le ragazze sono cariche e motivate a fare risultato».

LA PAROLA A MANZI – La dirigente e accompagnatrice Francesca Manzi (con le ragazze fin dai primi anni del Seven) fa il punto sul momento delicato che la squadra sta attraversando: «Quella con le Red & Blu è stata una sconfitta che ancora brucia: era una partita importante che volevamo vincere; purtroppo non è stato così e la delusione è stata tanta».

«Queste ragazze sono davvero speciali: dopo la grande delusione iniziale, sono tornate a lavoro più motivate di prima, decise a riprendersi la seconda posizione in classifica. Sono certa che la reazione la vedremo già domenica: hanno molta voglia di giocare e di portare a casa l’incontro; mi aspetto quindi una bella partita, sentita e combattuta».

«Secondo o terzo posto finale che sia, chiudere il campionato nei piani alti della classifica è sicuramente un traguardo importante ed incoraggiante per guardare al futuro. Abbiamo iniziato la stagione con 23 ragazze, oggi il gruppo è di 30 atlete: già questa è una vittoria di rilievo. Passando alla nostra prima volta con il rugby a XV non possiamo che fare un bilancio positivo di questa incredibile esperienza: ho sempre seguito le ragazze fin dal Seven e vederle giocare a XV è stata un’emozione unica. E, considerando che una volta provato non si torna indietro, continueremo sicuramente con il rugby a XV e faremo di questa prima stagione un importante punto di partenza su cui poggiare solide basi per continuare la nostra esperienza», ha concluso orgogliosa la dirigente Manzi.

Le convocate: Alfonsetti, Bragante, Colagrande, Cucchiella E., Cucchiella F., Dell’orso, Di Marco, Aloisio, Ferella, Fulgione, Fattore, Mannucci, Nicchi, Pasta (c) Rotellini D., Rotellini G., Ruzza, Sfarra, Silvestri, Tancredi, Venditti, Zugaro.

SERIE A FEMMINILE – RECUPERO 2° GIORNATA DI RITORNO – 17.02.2013

RUGBY CUS BOLOGNA – L’AQUILA RUGBY 1936 arb. Salvini (Firenze)

Classifica: Red&Blu Rugby punti 34; Umbria Rugby Ragazze punti 25; L’Aquila Rugby punti 23 (una partita in meno); Natur House Cus Ferrara punti 13; Cus Bologna punti 9 (una partita in meno); Pesaro Rugby punti 0.

X