IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Acido folico in gravidanza ridurrebbe il rischio di autismo

Le donne che prendono un integratore a base di acido folico nelle primissime settimane di gravidanza hanno meno rischi di avere un figlio autistico.

La mancanza di acido folico è legata a difetti alla nascita al livello cerebrale e spinale, pertanto, alcuni gruppi come la [i]Preventive Services Task Force[/i] (USPSTF) degli Stati Uniti, ha già suggerito alle donne che intendono rimanere incinte di prendere degli integratori a base di Vitamina B.

X