IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

San Valentino riaccende la voglia di tradire

Per 3 italiani su 5 a San Valentino si tradisce di più. Questa tendenza è confermata da una ricerca condotta dal portale [i]Incontri-Extraconiugali.com[/i] su un campione di 1.000 persone di entrambi i sessi di età compresa tra i 24 e i 60 anni. Ne è risultata una marcata propensione per gli incontri extraconiugali fugaci in occasione di San Valentino.

Un tradimento definito da [i]Incontri-Extraconiugali.com[/i] come «[i]fast sex[/i]», per sottolineare la fugacità di questo atto, tendenzialmente effimero, attraverso il quale molti italiani pensano di poter salvare il rapporto di coppia preesistente.

Secondo la maggiorparte degli intervistati, infatti, il tradimento di San Valentino è solo un modo per combattere la routine (78%), per superare un conflitto di coppia (69%) o per superare momentanee difficoltà sessuali (54%).

Il 62% del campione interpellato da [i]Incontri-Extraconiugali.com[/i] ritiene che a San Valentino si tradisce di più, entrando anche in gioco il fatto che solo il 35% degli intervistati si ritiene soddisfatto dal proprio partner. Così la trasgressione sessuale di un incontro extraconiugale diventa una soluzione per rompere la monotonia e aggiungere un po’ di emozione alla propria vita.

«Sempre più spesso il tradimento non diventa necessariamente la fine della coppia – commenta Alex Fantini, ideatore del portale [i]Incontri-Extraconiugali.com[/i] – Al contrario, il 65% delle persone che cercano un incontro extraconiugale non desidera interrompere la relazione con il proprio partner ufficiale».

X