IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Confartigianato trasporti: ingiustificato blocco dei tir per neve

Quella di interdire il traffico ai mezzi pesanti in 11 regioni per l’allerta neve «é una scelta irresponsabile e vergognosa»: sono queste le parole del presidente di confartigianato trasporti Mauro Squarcia, secondo il quale «di fatto, con questo divieto, è stato disatteso anche il protocollo operativo per la regolamentazione della circolazione dei veicoli pesanti in autostrada in presenza di neve, che stabilisce la collaborazione tra le associazioni del mondo dell’autotrasporto, la Protezione civile, società autostrade e forze dell’ordine per la gestione delle emergenze in caso di precipitazioni nevose con filtraggio dinamico dei mezzi pesanti con massa superiore alla 7,5 tonnellate lungo le rete autostradale.»

Le regioni interessate, spiega Squarcia, sono Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria.

«Questo fermo – conclude Squarcia – è ancora più assurdo se si considera che in alcune regioni come le Marche non stia scendendo alcuna precipitazione nevosa.»

Confartigianato trasporti chiede con forza che «il mondo dell’autotrasporto sia convocato in via d’urgenza da parte del Viminale, come peraltro previsto dal protocollo, in modo da evitare un inutile dispendio di risorse e un blocco dei rifornimenti che produce ingenti danni all’autotrasporto con perdite in termini economici di centinaia di migliaia di euro in un solo giorno, oltre che un danno a tutta l’economia reale.»

[GotoHome_Torna alla home]

X