IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Concluso il campo ‘Montagna Amica’

Si è conclusa ieri la diciannovesima edizione del campo scuola “Montagna Amica” che l’associazione Nuova Acropoli organizza ogni anno a Castel del Monte (Aq). Hanno partecipato 130 volontari dei quali circa 90 erano alla loro prima esperienza e stanno frequentando i corsi di formazione al volontariato di protezione civile che l’associazione organizza in tutte le sue sedi italiane.

Oltre ad aver ricevuto lezioni sui rischi della montagna, sulla struttura e la legislazione della Protezione Civile, i volontari in formazione hanno affrontato, divisi in squadre, sei diversi tipi di esercitazioni guidati dagli istruttori e dai volontari con maggior esperienza.

Tre esercitazioni si sono svolte in montagna.

Nella prima hanno imparato a muoversi con le ciaspole e messo alla prova la loro resistenza, entrando in sintonia con la bellissima natura del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga di cui hanno potuto apprezzare il silenzio.

Hanno poi sperimentato alcune tecniche di sopravvivenza costruendo un rifugio e accendendo un fuoco dopo aver reperito l’occorrente in un bosco innevato.

Le squadre infine hanno appreso come si utilizzano le sonde e si muove una linea di ricerca in caso di valanga, inoltre hanno potuto conoscere e sperimentare l’uso dell’A.R.V.A.

Altre tre esercitazioni si sono svolte all’interno del borgo di Castel del Monte.

Nel centro storico è stato simulato uno scenario post-sismico ed i volontari hanno dovuto esplorare il paese per trovare una via d’accesso sicura e arrivare a soccorrere un ferito.

Nell’esercitazione di primo soccorso è stato affrontato il tema delle lesioni da freddo per imparare a conoscerle e prevenirle, ma anche a saper intervenire nel modo più corretto, inoltre sono stati illustrati i diversi tipi di barelle e le tecniche di caricamento.

Infine i volontari si sono cimentati in esercizi pratici di psicologia con lo scopo di migliorare il lavoro di squadra e saper affrontare paure e difficoltà individuali.

Non sono mancati i momenti di svago come la gara notturna di orienteering tra le strade innevate del centro storico, un’occasione divertente per scoprire gli scorci più suggestivi, o la festa di carnevale organizzata dalla Polisportiva di Castel del Monte.

Il campo si è concluso domenica con la consegna degli attestati di partecipazione alla presenza del sindaco Luciano Mucciante e del responsabile nazionale del settore di protezione civile di Nuova Acropoli Emanuele Salerno.

Tutto questo in meno di 48 ore. Come sempre lo spirito di fratellanza e la consapevolezza che ognuno si mette alla prova nel fisico e nel carattere, oltre all’esempio diretto di chi ha maggiore esperienza, hanno creato un’armonia che ha permesso il lineare svolgimento di tutte le attività.

Volontari di tutte le età, dai 16 ai 70 anni, hanno lavorato fianco a fianco imparando a trovare la forza nell’unione che riesce a superare i limiti individuali e hanno creato amicizie che potranno essere consolidate nelle future attività. Il prossimo appuntamento per il centro Italia sarà l’esercitazione antisismica di maggio.

[url”Torna alla Home Eventi”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=205[/url]

X