IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Madri adolescenti

Gianna Nannini, Heather Parisi, Monica Bellucci. Tante le mamme over 40 che mettono in evidenza la tendenza ad avere un bimbo sempre più in là con l’età, aspettando un “momento giusto” che tarda sempre più ad arrivare. Eppure in questi ultimi anni sta aumentando anche il numero di adolescenti che diventano mamme.

A volte la gravidanza arriva in maniera inaspettata, quando i progetti per il futuro sono ancora tutti da fare, quando oltre alla scuola si pensa al prossimo concerto, ai pomeriggi di chiacchiere con l’amica del cuore e al giro vita da lasciare scoperto. Eppure quando compaiono le due righe rosa tutto cambia. Tutte le certezze del giorno prima d’improvviso crollano e se ne creano altre ancora più forti: diventare grande, diventare mamma. Altre volte il desiderio di creare una famiglia fin da giovanissime è più forte di quello di qualsiasi altra cosa, magari perché non se ne è avuta una propria o perché invece la voglia di donare amore incondizionatamente a una parte di sé non può aspettare. Qualunque sia la motivazione, ora sei mamma e non avresti mai immaginato che sarebbe stato così bello complicato. Hai riposto i tuoi giochi in un cassetto solo pochi anni fa, magari il tuo pupazzo preferito è ancora accanto a te quando dormi, e ora ti ritrovi alle prese con pianti, veglie notturne, pannolini e carillon.

L’aiuto di parenti e amici è sempre gradito, ma forse la cosa più utile è quella di poterti confrontare con chi sta vivendo la tua stessa meravigliosa e coraggiosa avventura.

A Milano ad esempio è attivo dal 2011 il progetto Madri adolescenti: due minori a rischio, promosso dall’ospedale San Paolo insieme all’università Bicocca e alla fondazione Ambrosiana. Un punto di incontro e di sostegno per le mamme dai 15 ai 21 anni e per i loro partner, che ha lo scopo di stare al fianco dei giovani genitori fino a che il loro piccolo non avrà compiuto un anno. Nelle altre città non esitare a rivolgerti ai consultori del tuo quartiere: ti sapranno ascoltare e risponderanno a tutte le tue domande sulla vita da neo-mamma e su tutto quello che bisogna sapere sulla cura del tuo splendido bambino.

X