IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

La destra, ‘L’Aquila in Parlamento’

di Alessia Lombardo

Una destra popolare contro i tecnocrati, pronta a dare la giusta rappresentanza dell’Abruzzo in Parlamento. Presente nella sede Ance all’Aquila “a benedire” l’apertura della campagna elettorale della lista abruzzese che vede Giandonato Morra candidato capolista al Senato e Luigi D’Eramo alla Camera dei Deputati , l’onorevole Livo Proietti, responsabile nazionale del partito La destra di Storace.

Apertura affidata al segretario provinciale Valerio Di Pasquale, che ha sottolineato quanto il progetto identitario sia centrale. «Il nostro progetto – ha detto – nasce da lontano. Siamo contro l’Europa burocratica e finanziaria. Rappresentiamo la destra delle destre (come le chiama Nichi Vendola)».

Un partito sociale che, come sostenuto dall’onorevole Proietti, pone come tema centrale lo sviluppo dell’economia.«Occorre – ha spiegato sul perché votare il partito – incentivare lo sviluppo di categorie precise come i giovani e le donne».

Chiaro sull’utilità della scelta Vincenzo Calvisi. «Occorre il voto utile – ha esordito – per eleggere un senatore e un parlamentare dell’Aquila con Berlusconi leader, se premier si vedrà. Il Pdl non ha persone aquilane».

«Sia nella maggioranza – ha aggiunto – che all’opposizione, con un mirato programma, ci sarà una degna rappresentanza».

Da 34 anni in Abruzzo, Morra ha anche ironizzato sul voto di scambio, sottolineando il legame con D’Eramo. «Tutte le province – ha ricordato – sono rappresentate in lista. Con D’Eramo formiamo una comunità umana. Ascolterò il futuro onorevole seduto in mezzo alla gente».

«Il mio scopo è far andare L’Aquila in Parlamento – ha detto D’Eramo – Monti (e Barca) hanno sporcato e vilipeso la nostra città».

Forte del riconoscimento identitario D’Eramo ha concluso sulla coalizione di centro destra, a tratti stravagante. «In Italia e in Abruzzo – ha sottolineato – rappresentiamo la seconda forza politica della coalizione. Al di là delle percentuali, rappresentiamo un progetto. Un altro tipo di valori nella coalizione che vede la stravaganza della Lega (Nord)». Presenti i candidati aquilani Vito Colonna e Angelo Sarra.

X