IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Ricostruzione, la Russia punta sulla cultura

La Federazione Russa, dopo aver finanziato con 9 milioni di euro il restauro di palazzo Ardinghelli e della chiesa di San Gregorio Magno, ha deciso di favorire anche la rinascita socio-culturale della città dell’Aquila. Accogliendo l’invito formulato da Fabrizia Aquilio, rappresentante del ministro degli Affari esteri per la promozione internazionale del patrimonio culturale della città dell’Aquila, Oleg Ossipov, direttore del centro russo di Scienze e cultura, e Victor Vlasov, primo segretario dell’ambasciata della Federazione Russa, sono venuti a L’Aquila per confrontarsi con la realtà musicale della città al fine di verificare la possibilità di collaborazioni concrete nel campo musicale oltre che in ambito interculturale.

Le maggiori associazioni musicali cittadine hanno raccolto con entusiasmo l’invito, aderendo all’iniziativa nella consapevolezza dell’opportunità che può rappresentare l’attenzione riservata dal contesto culturale russo, di grande tradizione nell’ambito musicale. Nel corso dell’incontro sono stati delineati i temi di intesa comune, che vedranno la luce già nei prossimi mesi per approdare ad un programma complesso ed articolato per l’anno 2014.

E’ stato evidenziato come i rapporti fra le due realtà culturali possano concretamente essere strumento per la ricostruzione della realtà umana dell’Aquila, per tentare di dare nuovo impulso e contatto per il tessuto sociale, disaggregato dal sisma e per ridare un’anima alla città.

Gli intervenuti hanno constatato come oggi, per la prima volta, si siano trovati tutti insieme a condividere un progetto comune che ha come finalità la rinascita culturale dopo il terremoto.

Ossipov ha ribadito la disponibilità del prestigioso palazzo sede dell’istituto di Cultura russa, a Roma, piazza Cairoli, per lo svolgimento di attività culturale da parte delle realtà aquilane più significative.

L’iniziativa odierna si pone nell’ottica di sviluppare i rapporti interculturali tra la Federazione Russa e la città dell’Aquila, favorendo tutti gli aspetti bilaterali; l’eccellente offerta musicale aquilana sicuramente potrà essere valorizzata da questi rapporti.

[url”Torna alla Home Attualità”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=202[/url]

X