Berlusconi: adesioni candidati Abruzzo ad appello Anpi

Dal capolista di Sel, il giornalista Roberto Natale, a quelli della lista Grillo e Rivoluzione Civile, passando per Giovanni Legnini (Pd): sono numerose le adesioni tra i candidati alle politiche in Abruzzo all’appello ‘antifascista’ promosso dall’Associazione nazionale partigiani d’Italia di Pescara che ieri aveva chiesto ai candidati pescaresi di sottoscrivere dopo «le insopportabili parole pronunciate dall’ex premier Silvio Berlusconi in tema di fascismo e leggi razziste».

Nel documento inviato pubblicamente a tutti i candidati, Anpi Pescara aveva chiesto un impegno formale «a combattere in tutte le sedi affinché lo spettro del mostro nazifascista non possa mai avere futuro in Italia e sia riconsegnato alla storia come il periodo più buio della nostra Patria».

Oltre a Natale, capolista Sel alla Camera per l’Abruzzo, Gianluca Vacca capolista per Grillo alla Camera, nonché Carlo Costantini Idv) e Alfonso Mascitelli (Idv, al Senato), candidati per Rivoluzione Civile. All’appello hanno aderito anche Gianni Melilla (Sel) e l’onorevole Vittoria D’Incecco (Pd).