Quantcast

Forestale salva cinghiali, denunciato bracconiere

Agenti della Forestale hanno liberato due cinghiali, a Miglianico e San Vito Chietino, caduti in trappole di cavi d’acciaio – cosiddetti ‘lacci‘- illecitamente utilizzate per catturare fauna selvatica.

In particolare, durante un appostamento a San Vito hanno sorpreso un bracconiere che, armato di fucile, si avvicinava a un cinghiale in trappola.

L’uomo, denunciato, rischia un’ammenda fino a 3.000 euro, reclusione da 3 mesi a un anno e multa fino a 15.000 euro per maltrattamento di animali.

[url”Torna alla Home Cronaca”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=206[/url]