Quantcast

Fiera degli abusivi, ‘questione di ordine pubblico’

di Alessia Lombardo

«Bisogna distinguere le diverse competenze. Il Comune ha affidato alla Fiva la gestione della Fiera dell’epifania e l’assegnazione dei posti agli ambulanti». Così l’assessore comunale al Commercio, Marco Fanfani, dopo le dichiarazioni del presidente degli ambulanti Alberto Capretti, che ha lamentato la massiccia presenza dei venditori abusivi – circa 700 – in occasione della Fiera dell’Epifania.

Una concorrenza sleale quella dei banchi pirata ai danni dei 330 commercianti in possesso di regolare permesso.

«Il Comune dell’Aquila e la polizia municipale – ha proseguito Fanfani – hanno competenza rispetto alla collocazione degli ambulanti negli spazi assegnati».

L’assessore al Commercio ‘rimpalla’ la responsabilità alle forze dell’ordine. «Bisogna capire – ha detto – che il problema è precedente. L’arrivo di queste persone in città e la vendita di merci contraffatte riguardano l’ordine pubblico quindi la Questura, la Guardia di Finanza e i Carabinieri».

Sul rapporto con Capretti, che aveva parlato di ‘fiera degli abusivi’, Fanfani non ha dubbi. «Ci siamo sentiti – ha rivelato – con lui siamo in perfetta sintonia riguardo le opportunità da creare per il commercio».

[url”Torna alla Home Attualità”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=202[/url]