Quantcast

Coca Cola Oricola, sit-in a Roma per sostenere i lavoratori

Mobilitazione a oltranza per i lavoratori dello stabilimento Coca Cola di Oricola (L’Aquila), «almeno finché dai vertici aziendali non arriverà un segnale di dialogo». E’ quanto si legge in una nota della Flaica Cub Roma (Federazione Lavoratori Agro-Industria Commercio e Affini Uniti) che annuncia, per domani, un sit-in in piazza del Popolo dalle 10, per protestare contro tagli ed esternalizzazioni decisi dalla dirigenza del colosso americano.

Il piano di riorganizzazione Coca Cola, nello stabilimento abruzzese, prevede licenziamento di 43 dipendenti del comparto logistico.

“[i]Multinazionali sempre più ricche e lavoratori sempre più precari”[/i] è lo slogan scelto. E la giornata di domani – primo giorno di saldi a Roma – è stata scelta dal sindacato che «vuole manifestare il timore per il rischio che il lavoro possa essere svenduto come una qualsiasi merce a fine stagione».

«Non possiamo permettere che l’azienda attui i suoi progetti, con l’alibi di un calo del 2% dei volumi di vendita – dichiara il segretario provinciale Flaica Cub Roma, Giancarlo Desiderati – Così come rispediamo al mittente l’ipotesi di far confluire i lavoratori in una cooperativa».

[url”Torna alla Home Marsica”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]