IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Primarie Pd: ecco i dati dell’Aquila

Più informazioni su

Giovanni Legnini a Chieti, Stefania Pezzopane all’Aquila), Antonio Castricone a Pescara e Tommaso Ginoble a Teramo sono i quattro più votati nei collegi provinciali delle primarie abruzzesi del Partito democratico per la scelta dei candidati che saranno in lista per le prossime elezioni politiche.

Ecco i risultati ufficiosi per quanto riguarda la provincia dell’Aquila.

Provincia L’Aquila

Votanti 7.535

Voti validi 7.495

Pezzopane 3.159, 42.15%

Lolli 2.598, 34,66%

D’Amico 2.349, 31,34%

Panei 1.905 25.42%

Mesiano 1.420, 18.95%

Fina 1.322, 17.64%

Di Benedetto 989, 13,20%

LE REAZIONI

Primarie Pd Sel: una festa della democrazia

Sel è soddisfatta della partecipazione di 4200 persone (dato ancora provvisorio) alle primarie per la scelta dei suoi candidati al Parlamento. Un grazie particolare ai volontari e alle volontarie di Sel che, tra Natale e Capodanno, hanno consentito con il loro appassionato lavoro l’organizzazione di una macchina estremamente complessa articolata in 75 seggi elettorali nei principali comuni abruzzesi.

I risultati provvisori riguardanti i tre quarti della regione (c’è un ritardo, dovuto a motivi organizzativi, nella provincia dell’Aquila), vedono in testa alla Camera Gianni Melilla con 1656 preferenze seguito da Michele Pezone con 410 preferenze, mentre al Senato è in testa Anna Suriani con 1146 preferenze seguita da Daniela Santroni con 1009 preferenze.

Altri risultati sono: Piero Savini 798, Dalia Collevecchio 780, Annalisa Settimio 701, Alfonso Di Tullio 675, Silvia Di Salvatore 648, Luciana Pallini 453, Patrizio Marino 445, Michele Pezone 410, Alfredo Centinaro 340, Ilaria Di Francesco 266, mancano i risultati dei candidati della Provincia dell’Aquila che saranno pronti nel pomeriggio.

Le primarie hanno avuto per Sel il significato di affidare ai cittadini la scelta vincolante dei parlamentari vista la vergogna della legge elettorale vigente (non a caso denominata Porcellum) con le liste bloccate. Altri partiti invece in queste ore stanno trattando, nelle segrete stanze, i parlamentari da nominare senza nessun coinvolgimento dei cittadini.

Sel ringrazia tutti i cittadini che hanno votato e tutti i candidati che con impegno e passione hanno animato le primarie e coglie l’occasione per augurare buon anno a tutti gli abruzzesi assicurando un impegno straordinario per la vittoria della coalizione di centrosinistra Italia Bene Comune (Pd-Sel-Socialisti) alle elezioni politiche del 24 e 25 Febbraio.

IL COMMENTO DI STEFANIA PEZZOPANE:

Stefania Pezzopane, vincitrice primarie in Provincia dell’Aquila, commenta così il risultato di ieri: «Un risultato eccezionale che mi ripaga di tanto lavoro e dll’impegno di questi anni.

Ringrazio con emozione e commozione tutti quelli che mi hanno sostenuta. Ho ottenuto a L’Aquila un risultato eccezionale, insieme a Giovanni Lolli, qualcuno lo ha simpaticamente devinito voto “bulgaro” con seggi oltre il 90%.

La mia gente ha ancora una volta dmostrato di credere in me e nel mio impegno. Ma grande soddisfazione anche per i risultati a Sulmona e in molti comuni della Valle Peligna e nella Marsica dove davvero ho avuto risultati eccezionali una sorta di risarcimento politico e morale delle elezioni provinciali del 2010.

Grazie a tutti e soprattutto ai tanti giovani del Pd, ai tanti amministratori dei Comuni della Provincia e del Comune dell’Aquila che mi hanno sostenuta e al fantastico popolo delle primarie.

Per la prima volta una donna dell’Aquila espressione del mio partito può andare in Parlamento e in più, non in ragione di nomine dall’alto o di accordi sottobanco ma per volontà degli elettori.

Ora il mio massimo impegno sarà per far vincere Bersani ed il Pd e portare in Parlamento anche Giovanni Lolli e non solo. Grazie ancora a tutti quelli che hanno creduto in me».

LE PRIMARIE DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ:

«Sapevamo quanto duro e difficile fosse questo ultimo appuntamento, ma SEL non avrebbe potuto rinunciare a praticare un atto di democrazia nel tentativo di alleggerire il meccanismo dell’attuale sistema elettorale.

Le primarie hanno tradotto questa pratica democratica offrendo la possibilità ai cittadini di scegliere i candidati che andranno a formare le liste per i deputati alla camera e dei senatori.

Le Primarie sono nel Dna di Sel che da Statuto le prevede per garantire sempre la connessione tra rappresentanza e partecipazione.

SEL si è impegnata in un percorso democratico di partecipazione all’interno della coalizione con il Pd e non poteva esimersi da questo ultimo appuntamento.

Alle primarie di SEL nella provincia dll’Aquila sono stati espressi 1004 voti, pari al 38,37% dei voti espressi a Vendola nelle Primarie del 25 novembre scorso.

Rispetto alle previsioni, che attestavano la partecipazione intorno al 25%, il risultato complessivo della provincia dell’Aquila appare positivo e perfino superiore alla media nazionale registrata nella prima giornata sia dal PD che da Sel.

In particolare si registra un dato significativo nella Valle Peligna, si registrano inoltre positivi esiti delle candidate e dei candidati di tutta la provincia soprattutto tenendo conto delle difficili condizioni in cui si sono svolte queste consultazioni.

Di seguito i risultati definitivi ottenuti dai candidati di Sel:

CAMERA:

Gianni Melilla: 1686

Dalia Collevecchio: 788

Silvia Di Salvatore: 657

Annalisa Settimio: 706

Giovanni Salutari: 439

Michele Pezone: 411

Mariapia Graziani: 402

Valeria Feragalli: 387

Umberto Innocente: 340

Alfredo Centinaro: 347

Ilaria Di Francesco: 270

Giovanni Antonacci: 240

SENATO

Anna Suriani: 1160

Daniela Santroni: 1016

Vincenza Giannantonio: 878

Piero Savini: 803

Alfonso Di Tullio: 697

Biagio Castagna: 565

Luciana Pallini: 459

Patrizio Marino: 455

Più informazioni su

X