IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio: difesa giovane, Ligorio e Rapisarda

di Claudia Giannone

Reparto giovanile del settore difensivo: in estate, due colpi grossi per L’Aquila Calcio, che in quasi tutti i match riesce a schierare entrambi i giocatori che vi andremo a presentare.

In ordine di età, dal più giovane, troviamo Giacomo Ligorio, nato il 17 aprile 1993 a Grottaglie, in provincia di Taranto, il giocatore ha iniziato da giovanissimo a disputare match di un certo calibro.

{{*ExtraImg_86713_ArtImgRight_200x309_}}

La sua esperienza personale ha inizio con la primavere del Lecce, team che lo manterrà nel corso del campionato 2009-2010 e del successivo. Presenze comunque limitate, 4 nella prima stagione e 6 nella seconda, ma tante buone intenzioni per il futuro.

Il difensore passa infatti nelle mani dell’Atletico Trivento, militante nel girone F di serie D nel campionato 2011-2012: con 32 presenze e due goal segnati, il giovane Ligorio inizia a maturare e a farsi strada nel mondo del calcio.

E quale ingaggio può davvero giovare al difensore pugliese, se non quello del patron Corrado Chiodi? Acchiappato insieme ad altri membri provenienti dal Lecce, Ligorio è stato inserito in modo più che corretto in squadra, in una difesa giovane e fresca che convince.

Ne fa parte, inoltre, il siciliano Francesco Rapisarda. Il giovane difensore nasce a Catania il 4 giugno 1992, ed è proprio la maglia della propria città a portarlo avanti e a lanciarlo nell’ambito calcistico.

{{*ExtraImg_86714_ArtImgLeft_200x309_}}

Anche per lui, i primi match in veste ufficiale arrivano nell’anno 2009-2010, quando entra a far parte della primavera del Catania, che deciderà di tenerlo con sé anche per la stagione successiva. Ma mentre nel primo campionato disputato la possibilità di scendere in campo è limitata, le occasioni saranno maggiori nel secondo, quando potrà chiudere l’anno con 26 presenze ed un goal.

Prima di essere acquistato dall’Aquila Calcio a poche ore dalla chiusura del periodo di calciomercato estivo, il difensore era stato ceduto al Cosenza, la quale rosa si trovava in serie D. Trenta le volte in cui il siciliano è potuto scendere in campo contro gli avversari.

Già tredici, invece, sono le presenze di Rapisarda in maglia rossoblù, con un goal segnato nel match contro il Gavorrano.

X