IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Si litiga facendo l’albero

Più informazioni su

Le festività natalizie sono un’occasione perfetta per dedicarsi al partner e alla famiglia. Dopo mesi di routine fra ufficio e incombenze, i giorni di riposo a cavallo fra Natale e Capodanno regalano finalmente del tempo prezioso da condividere con chi si ama. Eliana Monti, club per single specializzato nella ricerca del partner, ha sottoposto a un campione di 2.000 iscritti un questionario nel quale si doveva indicare il momento più romantico e quello più litigioso fra i giorni di festa.

È emerso che è il momento di prendere decisioni quello dove più ci si scontra con il partner, nello specifico il 48% degli iscritti a Eliana Monti ha affermato di non trovarsi d’accordo durante la preparazione dell’albero di Natale. «Pare che l’8 dicembre sia la data più odiata dalle coppie che si preparano alle festività natalizie. I motivi dello scontro spesso si riducono ad essere puramente estetici ma è tendenza comune imporre le proprie abitudini, soprattutto in materia di tradizioni consolidate come l’addobbo dell’albero di Natale – rivela la signora Monti, fondatrice dell’omonimo club per single – è importante venirsi incontro, magari scegliendo addobbi che rappresentino una novità rispetto alle consuetudini dei componenti della coppia».

Decidere da chi trascorrere la cena della vigilia e il pranzo di Natale, è un motivo di discordia per il 32% delle coppie. Trascorrere con l’intera famiglia soltanto le feste comandate, potrebbe infatti essere motivo di imbarazzo per il partner che non vi è legato da vincoli di parentela; d’altra parte è importante approfittare delle feste per trascorrere con la famiglia un momento di intimità. Come ovviare al problema? «Facile! Basta organizzare un pranzo di Natale alternativo convogliando le due famiglie a casa della coppia – consiglia Eliana Monti – sarà l’occasione perfetta per fare le presentazioni ufficiali e cimentarsi nella prova-fornelli».

Un 20%, infine, afferma di discutere con il partner per la scelta della meta del viaggio di Capodanno. Sono infatti così tante le alternative che si fatica a scegliere. Anche in questo caso occorre cercare di prendere una decisione unanime, magari scegliendo una meta romantica che renderà indimenticabile l’inizio del nuovo anno.

Molte altre, d’altra parte, sono le attività che uniscono la coppia durante le festività.

Il 51% degli intervistati rivela che il momento dei regali è il più romantico in assoluto. «Il momento in cui si scartano i regali e si scopre che il partner ha scelto un regalo emozionante, sorprendente, insolito o fatto a mano è un momento in cui il rapporto di coppia si arricchisce», afferma Eliana Monti.

Il clima di festa e le serate trascorse davanti al camino senza lo stress di dover andare a lavoro il giorno successivo, è, per il 26% delle coppie, ciò che di più romantico regalano le feste di Natale. L’atmosfera rilassata e la possibilità di trascorrere più tempo insieme, rispetto al resto dell’anno, donano alla coppia un beneficio che dura anche a feste concluse.

Infine, è il 23% degli iscritti a Eliana Monti ad affermare che il riscoprire tradizioni come il bacio sotto il vischio è fondamentale per la coppia. «Due persone che iniziano a stare insieme e a condividere una vita, infatti, devono ripartire dalle tradizioni per cominciare a creare proprie consuetudini e abitudini familiari», conclude la fondatrice del club per single.

Più informazioni su

X