IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio: Improta, bomber napoletano

Più informazioni su

di Claudia Giannone

Umberto Improta nasce a Napoli il 29 febbraio 1984, tre anni prima del fratello, Giancarlo, attaccante dell’A.S. Melfi.

Un resoconto di questo girone di andata, visto dal bomber Umberto Improta.

Al di là dell’inizio in cui abbiamo avuto un po’ di difficoltà, con la squadra nuova da formare, è stato un girone positivo. Stiamo notando questa squadra che cresce, è una squadra amalgamata. Ed è diverso da quando è tornato il mister Ianni. Con lui abbiamo un ottimo rapporto. Già lo scorso anno con lui mi ero trovato bene, e sono contento che sia tornato. Il mister ha le capacità, ci dà tranquillità, lo stiamo seguendo e continuiamo a lavorare.

Più volte il mister ha ribadito il fatto che non è possibile fare pronostici.

Sono d’accordo. Il campionato si vive partita per partita, e ognuna ha la sua storia. L’esempio fondamentale è quello di Poggibonsi. Ci sono diversi episodi che possono fare una partita. Ma noi puntiamo ad arrivare in alto, più in alto possibile.

E tu, come passerai queste feste natalizie?

Le passerò in famiglia con i miei cari, come tutti gli anni. Torno a casa di sera, subito dopo la fine del match di chiusura. Approfitto inoltre per dare gli auguri a tutti i tifosi aquilani. Che il 2013 possa essere pieno di soddisfazioni!

Ma come inizia la carriera tra i professionisti per il giocatore?

La prima apparizione su un importante campo la farà nel campionato 2002-2003, compiuti 18 anni, con la maglia della Salernitana. Ingaggio importante per il giovane attaccante, che potrà contare in serie C1 tre sole presenze.

L’anno successivo, in seguito alla promozione della squadra in B, cinque match disputati e un goal inflitto segnano la fine della stagione con la maglia campana, che sarà destinato a riacquistare nel corso del campionato 2006-2007.
Il giocatore passa infatti alla Sangiuseppese durante il mercato natalizio: il team, militante in serie D, offre al ragazzo la possibilità di crescere e di esprimersi sul campo, che con undici presenze e quattro goal segnati può passare ad un ingaggio più prestigioso.

La svolta per lui arriva con la cessione al Bellaria Igea Marina: i match disputati iniziano ad aumentare, e con essi i goal che portano la squadra più volte ad avere la meglio.

Squadra che più volte deciderà di schierare il giocatore campano è la Virtus Lanciano: dapprima acquistando l’attaccante a gennaio del 2007, e successivamente riprendendolo con sé nei campionati 2009-2010 e 2010-2011.

Numerose le presenze, e soprattutto i goal che lo rendono ricco di prestigio in stagioni di Prima Divisione in cui sono pochi a distinguersi.

Ed è proprio qui che L’Aquila Calcio acquista il bomber. C’è bisogno di rinforzare il reparto offensivo, e chi meglio di lui può pensarci?

Attualmente, Umberto Improta si trova nella classifica dei marcatori con il maggior numero di goal in Seconda Divisione: ben sette reti in sedici giornate, alla pari di Mario Gurma (Gavorrano) e Matteo Guazzo (Salernitana).

Anche lo scorso anno, con la maglia rossoblù, il giocatore si distinse per il numero di reti inflitte agli avversari: si trattò, infatti, di 12 reti, collezionate sia come rigorista che come ottimo attaccante, che molto spesso riesce a realizzare su azione con deliziosi tiri, che lasciano all’estremo difensore solo il tempo di ammirare.

[url”Torna alla Home Sport”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=214[/url]

Più informazioni su

X