IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Natale, essere incinta durante le feste

di Laura Losito

Attenzione ai cibi


Si tratta di quelle piccole cure e attenzioni che certamente rispetterete anche nella vita quotidiana, e che vi avrà già raccomandato il vostro ginecologo: niente antipasto di salumi se siete a rischio toxoplasmosi; niente dolci che potrebbero contenere uova crude o poco cotte (come gelati, mousse e meringhe fatte in casa); evitare i formaggi non pastorizzati e con le muffe; e in generale limitare i piatti troppo calorici e i fritti.

No allo stress


Durante le feste è importante non farsi trascinare dal vortice dei preparativi, stressandosi per la corsa ai regali di Natale, la spesa per il cenone, le ore passate ai fornelli. Accettate tutto l’aiuto possibile da parte di amiche e parenti generose e cercate di evitare folle e code ai negozi (in questo senso lo shopping online può costituire una valida alternativa). Evitate i conflitti familiari che spesso si accompagnano alle festività, ricordando che state proteggendo anche il vostro piccolo oltre che voi stesse.

Villeggiatura

Se le vacanze di Natale prevedono una vacanza fuori porta, ricordatevi di portare con voi la vostra cartella con tutti i documenti della gravidanza, nel caso aveste bisogno di cure mediche.

Caviglie gonfie

Il gonfiore alle gambe e alle caviglie, problematica tipica della gravidanza, può aumentare durante questo periodo a meno che non ci si conceda delle pause per sedersi durante le operazioni di cucina e le visite ai centri commerciali. Potrete anche indossare collant specifici per questo problema, e compiere gli appositi esercizi a casa sdraiandovi e tenendo le gambe sollevate. La ritenzione idrica inoltre si può prevenire evitando i cibi troppo salati.

Mal di schiena

Attenzione al mal di schiena: fatevi accompagnare da qualcuno se avete intenzione di acquistare oggetti e regali pesanti o fare grosse spese al supermercato.

La stanchezza

La gravidanza mette a dura prova il vostro corpo, che deve lavorare molto più duramente per sostenere la crescita del bambino, e il sentirsi più stanche del solito è solo un modo in cui il fisico vi dice ha bisogno di più riposo. Le feste di Natale spesso portano con se’ giornate intense, e soprattutto serate in cui si fa più tardi del solito. Può essere utile fare un riposino dopo pranzo o nel tardo pomeriggio se si sa che si farà tardi la sera.

Regali su richiesta

Se vostri amici e parenti vi chiedono esplicitamente cose desiderate per Natale, potrete optare per oli da bagno rilassanti, lozioni per il corpo o un buono per un massaggio in istituto. Un massaggio è un ottimo modo per alleviare il mal di schiena e lo stress, e aiuta a concentrarvi su voi stesse e sul vostro bambino in crescita. Gli aromaterapeuti consigliano di evitare gli oli essenziali prima del compimento della 12esima settimana di gravidanza. In caso di dubbi, potete acquistare specifiche miscele per gravidanza in erboristeria. Potete anche chiedere che i regali siano per voi e non per il bambino, che sicuramente riceverà moltissimi doni dopo la nascita: la gravidanza è anche un momento per coccolare voi stesse.

Pausa esercizi

Se la stagione delle feste sta diventando troppo pesante da sostenere, prendetevi una pausa, saltate uno degli appuntamenti e dedicatevi a voi stesse e al vostro bambino con qualche buon esercizio fisico, naturalmente moderato come una passeggiata, il nuoto o lo yoga.

La festa in ufficio

Se non avete ancora annunciato la gravidanza sul posto di lavoro, la festa di Natale dell’ufficio forse andrà evitata con una scusa: il rifiuto di alcolici e di determinati cibi potrebbe risultare sospetto.

[i]*Fonte: Pianetamamma.it[/i]

X