IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Operazione Buon Natale Soldato

Lontani dagli occhi ma vicini col cuore. È questo il messaggio che ha voluto trasmettere l’iniziativa “Buon Natale Soldato” ideata, promossa e coordinata dai Gruppi di Supporto Famiglie Militari della costituenda associazione “L’Altra metà della Divisa”.

Nato, nello specifico, da un’idea delle compagne e delle famiglie dei militari che prestano servizio a Grottaglie (TA), il progetto si è diffuso in tutta Italia e conta attualmente 13 gruppi attivi di supporto, sostenuti con entusiasmo dallo Stato Maggiore della Difesa, che ha collaborato, in particolare, alla divulgazione dell’iniziativa “Buon Natale Soldato” nei teatri operativi, navi incluse, in cui sono impegnati in missione i nostri militari.

Oltre 300 bambini, dai 5 ai 10 anni, sono stati invitati e si sono cimentati a mettere su carta il loro personale messaggio augurale destinato ai soldati che quest’anno trascorreranno il Natale in missione, lontani dalle proprie case e dai propri cari.

Con la spontaneità e la delicatezza che solo i bambini posseggono, sono giunti alla nostra sede centrale ogni sorta di disegni di elicotteri, navi, colombe della pace, case, deserti, basi militari, lettere, parole di incoraggiamento, di vicinanza e di sostegno alle nostre Forze Armate, in occasione delle prossime festività natalizie.

{{*ExtraImg_85647_ArtImgCenter_500x348_}}

Delle 300 opere raccolte, 51 sono state prescelte per la realizzazione di un libricino, inviato, in formato elettronico sfogliabile, a tutti i militari impegnati in missione su più fronti nel mondo. I soldati in servizio avranno così l’opportunità di esprimere, uno per uno, una preferenza, allo scopo di eleggere a vincitrice l’opera che otterrà il maggior numero di voti.

Il premio in palio, destinato al piccolo artista autore dell’elaborato prescelto, è ‘una giornata da soldato’ da trascorrere nella caserma più vicina alla propria residenza. Scopo dell’iniziativa, infatti, è stato anche quello di sensibilizzare le coscienze dei piccoli italiani, uomini e donne di domani, sul ruolo che il militare ricopre nel nostro Paese e nel mondo, avvicinandoli con modalità a loro immediatamente percepibili alla realtà delle Forze Armate, elemento cardine della nostra società.

“Buon Natale Soldato” è stata una delle tante attività promosse dalla Rete Supporto Famiglie Militari “L’altra metà della Divisa”, il cui obiettivo primario è il rendere concreto, operativo ed efficiente il sostegno, sotto ogni punto di vista, alle famiglie dei militari, sensibilizzando il supporto alle stesse anche da parte delle comunità di appartenenza.

Maggiori dettagli sull’iniziativa “Buon Natale Soldato” e sulle attività svolte dai Gruppi di Supporto “L’altra metà della Divisa”, è possibile trovarli visitando il sito [url”www.laltrametadelladivisa.it.”]http://www.laltrametadelladivisa.it/[/url]

X