IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sviluppi lettera sicurezza centro storico

Più informazioni su

Oltre 400 liberi cittadini, scrive la loro rappresentante Patrizia Di Cristofaro, hanno sottoscritto un documento, spedito a metà novembre, che si riassume nelle seguenti domande:

«”Il centro storico puntellato è antisismico? La basilica di Collemaggio è antisimica?” E dove potranno andare in sicurezza i ragazzi per incontrarsi?

Al Question Time del 19-12-2012, con il Sindaco Cialente, abbiamo riproposto il problema e finalmente è arrivata una risposta. Insoddisfacente.

“Una certificazione antisismica sui puntellamenti non è prevista per legge” dice il Sindaco “una valutazione antisismica assoluta non la possiamo fare sulle opere puntellate” “l’unica cosa che possiamo fare è controllare in continuazione lo stato dei puntellamenti “.

Su Collemaggio: “Quali valutazioni antisismiche hanno la chiesa di Santa Maria di Farfa e la chiesa del Crocifisso? quale certificazione antisismica hanno? non c’è per legge” “Abbiamo anche chiesto al genio civile” prosegue “ma se noi portiamo il progetto al genio civile e gli chiediamo la certificazione non la riceve neanche, perchè non è prevista, per legge, perchè sono puntellamenti”. Appunto. “Dovesse arrivare un sisma molto forte dovunque siamo, anche in edifici ultramoderni, anche in questo (Auditorium di Renzo Piano), ci possono essere problemi.

A fronte di queste risposte il buon senso ci dice che un edificio distrutto, inagibile e puntellato non può essere paragonato, in caso di sisma, ad un edificio nuovo, nè ad un edificio ristrutturato. I tecnici ci dicono che, in base al DM 14-1-2008, la normativa prevede obbligatoriamente, anche per le opere provvisionali (puntellamenti), la verifica per azioni sismiche.

Comunque il sisma, quando arriva, non sta a guardare la normativa: se i puntellamenti non sono antisismici come possono essere sicuri, in zona sismica, gli edifici puntellati e riaperti? Tanto che il sindaco stesso risponde: ”chi ci va lo fa volontariamente”.

Quanto al problema di dove spostare la movida con l’inizio dei lavori, non si sa “non ci sono spazi”.

Riassumendo, l’amministrazione fornisce l’agibilità (e si assume la responsabilità della riapertura) pur sapendo di non aver effettuato le verifiche sismiche e basandosi solo su “controlli continui dei puntellamenti”.

Apprendiamo, inoltre, che quello stesso Genio Civile che verifica le nostre pratiche strutturali di riparazione e ricostruzione neppure prende in considerazione i progetti dei puntellamenti “perché non possono essere certificati antisismici”.

E che il previsto concerto nella Basilica di Collemaggio è stato rinviato “a causa del freddo intenso”. A voi le conclusioni».

[url”Torna alla Home Attualità”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=202[/url]

Più informazioni su

X