IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

‘Metà senza me’, il primo Cd del giovanissimo cantautore abruzzese

di Laura Barocci

Ivan Vaccaro, giovanissimo cantautore abruzzese, nasce a Chieti il 15 febbraio del 1991, sotto il segno dell’Acquario.

Indipendente, razionale e con un forte senso dell’amicizia inizia prestissimo a manifestare una forte passione per la musica e una irrefrenabile voglia di cantare, che lo spingono a studiare canto e pianoforte.

I primi passi, nella sua città, presso la “Scuola Musicale teatina”, dove per tre anni, assume una conoscenza tecnica sia vocale che musicale.

Poi a Roma, dove per circa due anni frequenta l’Accademia “R.o.g.i. Music School”, avvicinandosi allo studio del pianoforte moderno.

Sempre a Roma, si iscrive al corso di canto presso la celeberrima scuola di musica “Saint Louis”. Molte le esperienze “in studio”, dalle registrazioni riprese durante le lezioni al primo vero progetto, realizzato “in sordina” dalla famiglia, nel 2009 allo “Studio X” di Roma.

Questo primo progetto comprende cinque brani, due inediti e tre “cover”. I due brani inediti, sono scritti e composti dall’artista, mentre le tre cover, sono frutto di un intenso lavoro di arrangiamento che ha conferito loro una veste molto personale.

Diverse sono state le apparizioni in pubblico.

L’artista ha partecipato alle selezioni del festival di Castrocaro, con il brano da lui scritto e composto “Solo noi due”, riuscendo ad arrivare in semifinale. Poi, ha partecipato alla prestigiosa manifestazione canora “Il bolognino d’oro” per due anni consecutivi.

Attualmente l’artista è impegnato nella registrazione del suo nuovo album “Dove sei”, progetto corposo che sta portando alla realizzazione di dieci brani inediti dei quali Ivan Vaccaro è autore e compositore. In quest’ultimo progetto, Ivan si è avvalso della collaborazione del maestro Fabrizio Grenghi per gli arrangiamenti.

Inoltre, è rilevante la presenza del maestro Walter Savelli, il quale ha partecipato alla realizzazione del disco suonando tutte le parti di piano. Il singolo presentato a Sanremo e i brani che compongono il suo primo album sono stati registrati a Milano presso gli studi “Massive Arts Studios”.

Dal 2012 entra a far parte della scuderia [i]Gallirecords[/i]. La sua vena creativa spazia tra le più disparate tematiche…scrive dell’amore e dell’amicizia con la disinvoltura di un “veterano” della composizione.

Questo giovanissimo artista ha molte cose da raccontare, e lo fa con tutta la poesia e la passione che solo un ragazzo della sua età può avere.

X